Ultimo aggiornamento alle 7:35
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Operaio morto nel Porto di Gioia Tauro, Santelli: «Profondamente dispiaciuta»

Questo il messaggio del presidente della Regione Calabria. Vicinanza anche da parte del commissario straordinario Andrea Agostinelli: «Credo che la circostanza imponga una elementare riflessione, a…

Pubblicato il: 19/08/2020 – 14:42
Operaio morto nel Porto di Gioia Tauro, Santelli: «Profondamente dispiaciuta»

GIOIA TAURO «Sono profondamente dispiaciuta per il drammatico incidente di questa mattina nell’area portuale di Gioia Tauro, che ha portato all’improvvisa scomparsa di un giovanissimo operaio, impegnato nel suo quotidiano lavoro. Una tragedia che va ad allungare il lungo, silenzioso elenco delle morti bianche e ripropone ancora una volta il tema della sicurezza sui luoghi di lavoro. Alla famiglia tutta la mia vicinanza». Questo il messaggio rivolto alla famiglia dell’operaio morto questa mattina nel Porto di Gioia Tauro dal presidente della Regione Calabria, Jole Santelli.
AGOSTINELLI Intanto, attraverso un comunicato stampa, anche l’Autorità portuale di Gioia Tauro, guidata dal commissario straordinario Andrea Agostinelli, si è unita alla famiglia Zito in questo particolare momento tragico. «Nel manifestare profondo dolore – scrive – a nome dell’intera comunità portuale, il commissario Agostineli esprime il proprio cordoglio e la propria vicinanza nei confronti dei familiari e dei colleghi di D. Z., che questa mattina ha tragicamente perso la vita, a causa di un incidente all’interno dell’area portuale in concessione al terminalista Med Center Terminal Container. Nel contempo, gli uffici preposti dell’Ente hanno, immediatamente, attivato le procedure di controllo per verificare se siano state osservate tutte le misure di sicurezza in materia».
«E’ il secondo, e per certi versi sconcertante, incidente sul lavoro, che si verifica nel giro di un anno nel porto di Gioia Tauro. – ha dichiarato il commissario straordinario Andrea Agostinelli – Credo che la circostanza imponga una elementare riflessione, affinché certe tragedie non si verifichino più, a maggior ragione nello stesso periodo in cui l’Azienda e tutte le sue Maestranze hanno dimostrato forte impegno e pieno rispetto delle norme anti covid-19. A tale proposito, faremo le valutazioni opportune nel momento in cui sarà chiara la dinamica dell’incidente, ma ricordo a me stesso che la sicurezza e il rispetto della vita umana hanno la priorità su tutto».
IL SINDACO ALESSIO «A distanza di un anno si è consumato, sotto gli occhi di tutti, il secondo infortunio mortale sul lavoro, avvenuto all’interno dell’ambito del porto di Gioia Tauro, considerato uno tra i più sicuri nel mondo. Poco importa se il lavoratore appartiene a una ditta esterna o interna, fatto sta che questo ennesimo infortunio mortale non doveva accadere. Ciò dimostra chiaramente che c’è una vistosa falla sui controlli relativi all’applicazione delle procedure e dei protocolli finalizzati alla prevenzione antinfortunistica sul lavoro. Chiediamo a tutte le Autorità preposte, con maggiore forza e determinazione, ad intensificare i suddetti controlli e che vengano individuate le cause e le responsabilità su quanto è successo. L’amministrazione comunale di Gioia Tauro si schiera a fianco dei lavoratori portuali in sciopero e d esprime vicinanza e solidarietà alla famiglia del lavoratore per l’immensa perdita subita e di cui nessuno potrà mai più ripagare. Domani a mezzogiorno i pubblici dipendenti del comune di gioia tauro si raccoglieranno in un minuto di silenzio in memoria di questa immane tragedia sul lavoro». Questo, invece, il commento del sindaco di Gioia Tauro, Aldo Alessio.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x