Ultimo aggiornamento alle 23:11
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Sette comuni della Locride al voto. A Platì, presentata una sola lista

Tra la fine del mese di ottobre e gli inizi di novembre si voterà a Siderno e Carareri. Intano nell’area del Reggino, gli aspiranti sindaco sono pronti ad una nuova tornata elettorale

Pubblicato il: 23/08/2020 – 11:56
Sette comuni della Locride al voto. A Platì, presentata una sola lista

LOCRI Sette consigli da rinnovare. Nella locride con le liste depositate parte ufficialmente la campagna elettorale. In altre due città, Siderno e Careri, si voterà in vece in un periodo che è previsto tra la fine di ottobre e gli inizi di novembre nel comune di Siderno e di Careri. A Bianco sarà una corsa a
due tra il sindaco in carica espressione del Partito Democratico, Aldo Canturi e lo sfidante Giuseppe “Pino” Serra.  A Brancaleone riproverà la corsa al consiglio Silvestro Garoffolo rimasto fuori dai giochi lo scorso anno quando non riuscì a conquistare il quorum necessario quando viene presentata una sola lista. Contro di lui avrebbe dovuto concorrere Antonio D’Anguì che però non ha presentato la candidatura. Ci sarà invece Tommaso Gangemi. A Bruzzano Zeffirio lo storico sindaco Franco Cuzzola passa il testimone a suo figlio Giuseppe che affronterà Maria Francesca Lia. A
Casignana tenterà il bis il sindaco uscente Vito Antonio Crinò che duellerà con Giuseppe Rocco Celentano, il quale ha alle spalle un’esperienza amministrativa da assessore. L’asso nella manica calato da Celentano è la candidatura dell’ex consigliere regionale e parlamentare Franco Crinò. A
Pazzano, il  gruppo riconducibile al sindaco uscente Sandro Taverniti ha designato come suo successore il sindacalista Franco Valenti.  Salvatore Francesco Preiato. Una sola lista è stata presentata invece a Platì e sostiene la  la candidatura dell’ultimo primo cittadino Rosario Sergi. Per lui una fine burrascosa della scorsa esperienza amministrativa caratterizzata prima che dal commissariamento per infiltrazioni mafiose anche dalla dimissione dei consiglieri comunali e assessori. A Samo il candidato Paolo Pulitanò sfiderà invece il candidato Pietro Brancatisano.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x