Ultimo aggiornamento alle 13:45
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

L'appello di Confcommercio: «No alla zona rossa in Calabria»

Il presidente Klaus Algieri: «Sarebbe un danno irrimediabile. Faccio appello a tutti i politici calabresi perché scongiurino questa catastrofe facendo intervenire i vertici nazionali dei loro partiti»

Pubblicato il: 03/11/2020 – 21:26
L'appello di Confcommercio: «No alla zona rossa in Calabria»

COSENZA «Sono ore di attesa e apprensione quelle che accompagnano l’emanazione dei nuovi provvedimenti, per fronteggiare l’emergenza Covid, da parte del Governo. E gli scenari che si prospettano non sono dei migliori soprattutto per la nostra Regione che vede calare su di se l’incubo dell’istituzione della zona rossa. Forte il grido di allarme che si leva dalla Confcommercio per bocca del suo Presidente, Klaus Algieri: «Le notizie che stanno circolando in queste ore ci mostrano scenari sempre più duri per la nostra Regione. Se le anticipazioni fossero confermate e la Calabria fosse dichiarata zona rossa per tutte le imprese sarebbe la fine. Si creerebbe un danno irreversibile alla nostra economia dal quale di certo non riusciremmo a rialzarci con facilità».
«Non accetto che la Calabria, che conta circa 200 contagi al giorno, venga paragonata ad altre Regioni dove l’incidenza del Covid rapportata alla popolazione è molto più alta – ha aggiunto il Presidente Algieri, che ha poi proseguito – e ancora più inaccettabile è il fatto che tutto questo accada per la cattiva gestione della sanità da parte del Governo centrale e regionale. I cittadini e le imprese calabresi non paghino per colpe non loro, ma chi di dovere si assuma le sue responsabilità intervenendo al più presto».
«Faccio appello – conclude il il presidente di Confcommercio Calabria – a tutti i politici calabresi perché scongiurino questa catastrofe facendo intervenire i vertici nazionali dei loro partiti. Invito, inoltre, tutti gli esponenti delle associazioni di categoria e delle organizzazioni sindacali regionali che siedono ai vertici nazionali di far sentire la loro voce. Con la Calabria istituita zona rossa rischiamo di giungere al punto di non ritorno economico-sociale e sarà la fine.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb