mercoledì, 03 Marzo
Ultimo aggiornamento alle 7:39
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Dpcm di Natale, per Spirlì «è un atto criminale». E dice no alla candidatura

Il presidente facenti funzioni della Regione Calabria parla anche di Gino Strada: «Di strada ne faccio tanta ogni giorno: 130 chilometri all’andata e altrettanti al ritorno. Mi basta quello»

Pubblicato il: 04/12/2020 – 13:39
Dpcm di Natale, per Spirlì «è un atto criminale». E dice no  alla candidatura

CATANZARO «Chiudere i territori e le attività produttive come la ristorazione nelle tre giornate in cui la massima solidarietà e il senso di affratellamento trovano coronamento e decidere già da oggi che in quei giorni non ci si debba spostare nemmeno di poco, lo trovo un atto quasi criminale». Lo ha detto il presidente facente funzioni della Regione Nino Spirlì in riferimento al Dpcm presentato ieri dal premier Conte. «Vuol dire – ha aggiunto Spirlì – che vogliamo fare abbassare definitivamente le saracinesche ad attività in grado in quei periodi di fare un po’ di cassa».
NO ALLA CANDIDATURA «Candidato io? No, per carità. Faccio il mio lavoro e poi torno a scrivere come voi» ha detto ancora il reggente della Regione Calabria. «Io sto tranquillo dove sono e farò il mio lavoro fino a quando sarò in carica. Poi torno a casa, mi rimetto la penna in mano e continuerò a scrivere come voi».
GINO STRADA «Di strada ne faccio tanta ogni giorno: 130 chilometri all’andata e altrettanti al ritorno. Mi basta quello». Così Nino Spirlì ha risposto, tagliando corto, ad una domanda su eventuali suoi contatti con il fondatore di Emergency, Gino Strada, impegnato in Calabria nel contrasto alla pandemia Covid-19.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb