mercoledì, 03 Marzo
Ultimo aggiornamento alle 7:39
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

"Joyful" la canzone cult natalizia per i bimbi delle case famiglia di Cosenza

Ad unire le energie in una campagna di raccolta fondi sono il gruppo pop-soul calabrese “Amoled Voices” e dell’associazione “HOME”

Pubblicato il: 14/12/2020 – 20:05
"Joyful" la canzone cult natalizia per i bimbi delle case famiglia di Cosenza

COSENZA Musica e solidarietà unite per rendere felici i bambini delle case famiglia di Cosenza, grazie alla sinergia del coro pop-soul calabrese “Amoled Voices” e dell’associazione “HOME”. Da ieri pomeriggio è infatti online, sul canale youtube del gruppo e sulle altre piattaforme, il video di “Joyful”, canzone tradizionale natalizia resa nota dal film cult anni ’90 “Sister Act2”. Il video e il brano degli Amoled Voices sono l’occasione per sposare il Progetto Home, di cui si fanno portavoce: una campagna di raccolta fondi per realizzare i desideri dei piccoli ospiti delle case famiglia di Cosenza e dei paesi limitrofi. Il Natale infatti arriva anche per i bambini meno fortunati e gli Amoled Voices non potevano che sostenere la missione dell’associazione HOME e della sua presidente, Maria Carmela Ranieri, già direttrice del coro di voci bianche del Teatro Rendano, che spiega così l’intento del progetto: “La letterina a Babbo Natale è simbolo dell’Avvento, da sempre. In attesa del 25 dicembre, sperare ed attendere di ricevere proprio ciò che si chiede potrebbe riempire il cuore di magia e speranza. Il progetto Natale HOME consiste proprio in questo: provare a realizzare i piccoli sogni che i bambini e i ragazzi delle Case Famiglia esprimeranno nelle loro letterine a Babbo Natale.” Gli Amoled Voices sono nati da un’idea di Elisa Brown, voce nota del panorama gospel nazionale e già fondatrice dell’associazione Blowing on Soul, che negli ultimi anni ha portato a Cosenza le più grandi voci del gospel internazionale (fra gli altri: Joel Polo; Vaughan Phoenix; Pastor Ron Gospel Show). I coristi sono: Aquila Abbate, Elisa Brown, Daniela Butera, Mattia De Luca, Francesco Nepita, Francesco Parise, Alessandro Rosace, Federica Siciliani, Aurelia Zucaro; accompagnati da una band di quattro elementi: Alessio Iorio, Lorenzo Iorio, Francesco Capparelli, Simone Ritacca. Ognuno di loro ha registrato la propria parte ed effettuato le riprese da casa, ancora una volta a causa delle restrizioni del lockdown. Il risultato finale è frutto del lavoro di Alessio Iorio, che ha curato mastering e missaggio; Mattia De Luca, per l’editing delle voci e Francesco Parise, ideatore della sceneggiatura e del montaggio video. Gli Amoled Voices chiedono perciò a chi guarderà e condividerà il video di Joyful di aderire alla campagna benefica, accompagnando al proprio nome nella donazione l’hashtag #Joyful. Per farlo, basterà vistare la pagina Facebook dell’associazione HOME con tutte le istruzioni per donare, oppure collegarsi direttamente al link della campagna online su gofundme.com. Perché anche in tempi di Covid la musica non si ferma e continua a essere veicolo di emozioni. E stavolta, magari, riuscirà a rendere un po’ più “Joyful” bambini e ragazzi meno fortunati.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb