Ultimo aggiornamento alle 10:37
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Il Cosenza riparte da Baez e il giovane Sueva. Lupi lontani dai playout

Solo belle notizie per il Cosenza che ad Ascoli passeggia contro avversari decisamente sottotono. I rossoblù guardano al futuro con serenità ma con la consapevolezza di dover mantenere sempre alta …

Pubblicato il: 16/12/2020 – 12:17
Il Cosenza riparte da Baez e il giovane Sueva. Lupi lontani dai playout

di Fabio Benincasa
COSENZA Il ritorno al gol di Baez (il primo centro stagionale) e l’ottimo l’esordio dal primo minuto del giovanissimo Sueva. Solo belle notizie per il Cosenza che ad Ascoli passeggia contro avversari decisamente sottotono. Non si vedono, almeno per ora, gli effetti delle cure del nuovo allenatore Delio Rossi mentre in casa rossoblù è evidente l’apporto di Roberto Occhiuzzi che ha dato gioco e anima alla sua squadra. Il 3-0 permette a Idda e compagni di muovere la classifica e spinge i lupi lontano dai playout però il risultato non deve trarre in inganno: i limiti in attacco restano. Sottolineate le prove convincenti di Baez (gol e assist) e Sueva (assist) è doveroso dare il giusto merito anche a Gliozzi, attaccante in gol per la seconda volta in questa stagione. Detto questo, Occhiuzzi (nonostante sia giovanissimo) ha maturato l’esperienza necessaria per comprendere quanto sia importante continuare a lavorare sull’attacco e sui suoi attaccanti. Partendo dal “recupero” e dal rilancio di Petre e Borrelli.
LA ROSA DA VALORIZZARE Le due prime punte hanno decisamente bisogno di una iniezione di fiducia e soprattutto di mettere minuti nelle gambe. Le tante gare ravvicinate prima e dopo le feste natalizie rappresentano l’occasione giusta per mettersi in mostra e convincere il tecnico a concedere un’altra chance. Se è vero che il mercato di gennaio è vicino e anche vero che il tecnico ha in mano una rosa ampia e piena zeppa di alternative, vanno solo valorizzate e su questo abbiamo pochi dubbi: Occhiuzzi si sta dimostrando all’altezza delle aspettative.
I RECUPERI E IL FUTURO Nota positiva anche per il centrocampo rossoblù. Da più parti veniva “contestato” al tecnico l’eccessivo turnover con il cambio costante e la frenetica alternanza della coppia dei mediani. Il recupero di Petrucci (tormentato dagli infortuni) sembra sgombrare il campo da qualsiasi dubbio: lui è il titolare inamovibile insieme a Sciaudone che per corsa, grinta e inserimenti resta l partner ideale. Ovvio e scontato sottolineare quanto siano importanti nelle famose rotazioni i vari Bruccini, Kone e anche Ba (altro giocatore su cui Occhiuzzi dovrà lavorare). Insomma, dopo la vittoria di ieri ed il solito bel gioco mostrato dai rossoblù, i lupi guardano al futuro con serenità ma con la consapevolezza di dover mantenere sempre alta la guardia in un campionato lungo ed estremamente complicato come quello cadetto.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb