Ultimo aggiornamento alle 22:56
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 4 minuti
Cambia colore:
 

Questa sera in tv

UN ECO DALLO JONIO | Le ambizioni della Sibaritide

Ospiti del talk i sindaci Ciminelli di Amendolara e Russo di Crosia. Viaggio fra i piccoli-grandi problemi e le speranze dei piccoli comuni

Pubblicato il: 05/02/2021 – 18:37
UN ECO DALLO JONIO | Le ambizioni della Sibaritide

CORIGLIANO ROSSANO Dallo spauracchio delle trivellazioni petrolifere nello Jonio, alla sanità, dal gap infrastrutturale alle difficoltà nell’amministrare i centri minori, dalla politica alle prospettive di una vita migliore, ipotesi di fusioni dei comuni e voglia di autonomia. E poi lavoro, statale 106, elezioni provinciali e regionali. Saranno questi alcuni degli argomenti affrontati nel corso della decima puntata del terzo ciclo de Un eco dallo jonio, il talk che racconta la Sibaritide e la città di Corigliano Rossano, prodotto dal Corriere della Calabria e L’Altro Corriere Tv.
Ospiti di Luca Latella e Marco Lefosse, direttore de L’eco dello Jonio, negli studi di Corigliano Rossano, i sindaci di Amendolara, Antonello Ciminelli, e di Crosia, Antonio Russo.

«IL MARE NON SI TOCCA» Due comunità rappresentate, l’Alto ed il Basso jonio cosentino, con tutte le incognite e le prospettive, le ambizioni e le visioni. Ciminelli esordirà affrontando il “problema” trivellazioni. Da qualche settimana è tornato lo spauracchio legato alla ricerca di idrocarburi a terra e a mare che, di fatto cancellerebbe da questi territori l’unica vera “fabbrica”, il turismo. «Si approfitta – dirà il sindaco di Amendolara – dell’emergenza sanitaria per sancire pericolosi via libera per multinazionali del profitto a scapito dell’ambiente». Il timore di poter vedere all’orizzonte quei mostri d’acciaio in mare, è quindi di nuovo concreto dopo le battaglie – vinte – degli anni scorsi. «Noi sindaci – aggiungerà – dobbiamo capire che quelle delle grandi questioni e dei grandi temi territoriali non sono di quel o di questo primo cittadino ma di tutti».

«TERZO MEGALOTTO? NEMMENO L’OMBRA» «Dei lavori del terzo megalotto – sottolineerà parlando di infrastrutture – nemmeno l’ombra. Con questo progetto erano state analizzate tutte le prospettive di occupazione e di lavoro che ad oggi non si intravedono. I cittadini non potendo chiedere aiuto allo Stato – riferirà durissimo – sono costretti a rivolgersi al malaffare».

«LA “VIRTUOSA” CROSIA» Dall’Alto al Basso Jonio il passo non è poi così breve. Lo spartiacque è rappresentato da Corigliano Rossano su una costa lunga 120 chilometri della Sibaritide, da Rocca Imperiale a Cariati. A sud della città si sviluppa Mirto Crosia, 12mila abitanti e con ambizioni da cittadina a tutti gli effetti, con tanto di porticciolo turistico ed una raccolta differenziata oltre il 60%. Russo parlerà anche di questo ma anche di quanto è difficile governare processi sociali con poche risorse economiche disponibili, se non gli extra rappresentati da fondi Por, bandi regionali ed europei. Crosia, nonostante sia un piccolo comune, sembra virtuoso. «In questi anni – racconterà Russo – siamo stati capaci di attrarre fondi per 45milioni di euro».

«AMBIZIONI DA CITTÀ» Il turismo è uno dei punti di forza. «Il lungomare ci consente di puntare in alto e per questo stiamo pensando ad un porticciolo turistico sul quale abbiamo già sviluppato studi di fattibilità. Sarà realizzato grazie ad un project financing di privati». I problemi, tuttavia, non mancano. Come quelli degli studenti delle superiori, con l’80% che studia a Corigliano Rossano. «Dobbiamo per forza di cose immaginare una rete di trasporto pubblico locale in comune con Corigliano Rossano, anche per consentire ai nostri studenti, ma non solo, di raggiungere le scuole e le varie aree della città».

«MI CANDIDO» Parlando di politica, Russo annuncerà la sua candidatura alle elezioni regionali. «Dopo i consensi ottenuti l’anno scorso, ci riproveremo. In quale lista? Vedremo, ci sono alcune ipotesi in ballo. Alle elezioni scorse ero candidato nella lista di Forza Italia e non è da escludere che sia ancora così. Ho parlato col coordinatore regionale del partito, Gianluca Gallo, vedremo». Russo, dunque, andrà a rimpinguare le fila dei pretendenti ad uno scranno di Palazzo Campanella. Ad oggi Franco Mundo, sindaco di Trebisacce, una ricandidatura dell’uscente Giuseppe Graziano che pare scontata e quella di Russo, sembrano rappresentare – al momento – le uniche certezze.

IN TV L’appuntamento, dunque, è per questa sera alle 21 su L’Altro Corriere Tv, canale 211 del digitale terrestre. Sarà possibile seguire la trasmissione anche sul Corriere della Calabria, sulla pagina Facebook de L’Altro Corriere Tv e su internet.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb