Ultimo aggiornamento alle 19:30
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

La vertenza

La Regina visita l’ospedale di Cariati fra quel «lasciatemi lavorare» e l’impegno con i sindaci

Il sindaco Greco: «Il commissario dell’Asp di Cosenza si è impegnato a dare risposte immediate per i servizi già esistenti»

Pubblicato il: 03/03/2021 – 18:42
di Luca Latella
La Regina visita l’ospedale di Cariati fra quel «lasciatemi lavorare» e l’impegno con i sindaci

CARIATI Visita di cortesia e dovuta, nonostante il silenzio stampa. Il commissario dell’Asp di Cosenza, Vincenzo La Regina, oggi pomeriggio, ha visitato l’ospedale di Cariati. Un sopralluogo per tentare di capire come agire, come poter offrire risposte ad un territorio depauperato di ogni servizio, senza però proferire parola all’uscita. Il suo laconico «lasciatemi lavorare» deve bastare per infondere nuove speranze nella popolazione.
Ad attenderlo, il presidio del comitato civico che da oltre cento giorni ha occupato il “Vincenzo Cosentino” ed il sindaco di Cariati, Filomena Greco che ha accompagnato La Regina nel tour fra corsie, stanze, laboratori e sale operatorie, tutto rimasto pressoché immacolato dal 2011, a parte il logorio del tempo che passa.
Il commissario ha effettuato un lungo giro, ha interloquito con tutti – tranne che con la stampa – ringraziato il comitato che ha riacceso le luci su una vicenda accantonata, dimenticata, dalla politica, dalla Regione e dall’Azienda sanitaria ma mai sopita negli animi della gente, che da mesi, ormai, chiede il reinserimento dell’ospedale di Cariati nella rete ospedaliera.
In attesa dell’atto aziendale, le uniche speranze che La Regina ha infuso sono quelle relative alla riattivazione degli ultimi servizi ambulatoriali chiusi. Come quello psichiatrico. Il commissario, per come sostenuto dai sindaci a fine summit, sembra essersi impegnato ad inviare anche un diabetologo e a reperire un radiologo in convenzione fra quelli già in quiescenza.
Poca cosa rispetto alla riapertura a cui puntano l’amministrazione comunale e le decine di persone del comitato civico che ogni giorno presidiano l’ospedale. Il commissario dell’Asp di Cosenza, prima di ripartire si è soffermato anche con i sindaci di Caloveto, Umberto Mazza, e di Terravecchia, Mauro Santoro, proprio per raccogliere le istanze del territorio.

Greco: «Stiamo valutando di impugnare il decreto di Longo»

«Il commissario mi è sembrato una persona molto concreta – ha dichiarato il primo cittadino di Cariati, Filomena Greco al termine dell’incontro –. La Regina si è impegnato a fornire risposte immediate per i servizi già esistenti mentre valuteremo il da farsi con i sindaci del Basso Jonio, in un incontro previsto domani sera (giovedì, ndr) perché stiamo pensando con i colleghi di impugnare il decreto recentemente emanato dal commissario ad acta, non per quanto riportato ma per quello che non c’è di scritto sull’ospedale di Cariati».
Passata l’attenzione riservata dalla ribalta e dalle telecamere dei talk nazionali, insomma, la lotta sta facendosi ancora più dura e tutti, attorno all’ospedale, si stanno preparando già – questa è sensazione diffusa in loco – all’ondata di promesse che riceveranno in questo periodo di campagna elettorale. (l.latella@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x