Ultimo aggiornamento alle 17:06
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la vicenda

Corruzione e falso, chiusa l’inchiesta sull’ex procuratore di Catanzaro Luberto

Il magistrato sarà interrogato oggi dai pm di Salerno: anche un ex parlamentare coinvolto con lui nell’indagine

Pubblicato il: 02/04/2021 – 10:05
Corruzione e falso, chiusa l’inchiesta sull’ex procuratore di Catanzaro Luberto

CATANZARO L’ex procuratore aggiunto antimafia di Catanzaro, Vincenzo Luberto, sarà interrogato oggi dai magistrati di Salerno che l’hanno indagato per corruzione, falso, favoreggiamento, rivelazione di segreti di ufficio e omissione. Lo riferisce la Gazzetta del Sud nell’edizione odierna. Luberto, che è stato trasferito per ragioni disciplinari a Potenza come giudice civile, ha chiesto di essere sentito dopo la notifica di chiusura delle indagini preliminari disposta dai togati campani il 6 marzo scorso. Insieme a Luberto è indagato anche l’ex parlamentare cosentino del Pd, Ferdinando Aiello.- L’inchiesta era già stata completata a dicembre ma gli inquirenti salernitani hanno dovuto ampliarla inserendo nel fascicolo aperto a carico del collega pure nuovi atti trasmessi tra il 17 e il 23 febbraio scorsi dalla procura di Catanzaro, diretta da Nicola Gratteri.
L’accusa a carico di Luberto è quella di aver asservito stabilmente la propria funzione all’ex parlamentare, «allo scopo di consentire a questi di eludere le indagini della Procura di Catanzaro e comunque per fornirgli notizie utili acquisite in ambito giudiziario», ottenendo in cambio il pagamento di soggiorni alberghieri nel gennaio del 2017 e del 2018 e nel luglio del 2017.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb

x

x