Ultimo aggiornamento alle 13:07
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

la lectio magistralis

Il presidente del Cnel al Parlamento delle Imprese della Camera di Commercio di Cosenza – VIDEO

Tiziano Treu ha inaugurato la prima seduta del 2021. Focus sul ruolo dei corpi intermedi nell’attuazione dei dieci principi del Global Compact

Pubblicato il: 26/06/2021 – 10:44
di Fabio Benincasa
Il presidente del Cnel al Parlamento delle Imprese della Camera di Commercio di Cosenza – VIDEO

COSENZA Il futuro delle imprese dopo un anno e oltre di pandemia, con gli effetti devastanti del virus che hanno minato le già fragili certezze degli imprenditori calabresi. E poi l’opportunità da cogliere legata ai fondi europei e il ruolo fondamentale e di cerniera svolto dai corpi intermedi, come la Camera di Commercio di Cosenza guidata dal presidente Klaus Algieri. Nella sala Mancini dell’Ente camerale bruzio, il presidente del Cnel Tiziano Treu è intervenuto in presenza alla prima seduta del 2021 del Parlamento delle Imprese.

Tiziano Treu -Presidente del Cnel al Parlamento delle Imprese della Camera di Commercio di Cosenza

Le nuove sfide e l’economia del futuro

La partecipazione del presidente Treu è stata l’occasione per discutere del ruolo dei corpi intermedi nell’attuazione dei dieci principi del Global Compact, il Patto delle Nazioni Unite, a cui la Camera di Cosenza ha aderito nel 2020, per incoraggiare le imprese di tutto il mondo a creare un quadro economico, sociale ed ambientale atto a promuovere un’economia globale sana e sostenibile che garantisca a tutti l’opportunità di condividerne i benefici. «I problemi sono così grandi che meritano di essere analizzati con attenzione e con la partecipazione di tutti», afferma Treu. «Abbiamo davanti due grandi sfide – continua – la prima ci porta ad affrontare una nuova economia digitale, verde e che fa bene a tutti e dall’altra parte dobbiamo essere bravia vincere le disuguaglianze accumulate nel passato, in modo da favorire la transizione verde ed energetica».

Il ruolo dei corpi intermedi

Lavoro, diritti umani, ambiente e lotta alla corruzione: sono questi i temi affrontati dai 10 rappresentanti delle realtà produttive locali che, tramite le associazioni di categoria, hanno preso parte al dibattito concluso dalla Lectio Magistralis del professore Treu. «E’ un po’ che non venivo in Calabria, sapevo che Cosenza aveva particolari tradizioni e vitalità. La Camera di Commercio di Cosenza – aggiunge – mi ha inviato un elenco dettagliato dei progetti realizzati e il bilancio sociale. Un’Ente pieno di idee e in linea con tutti i punti più importanti del nuovo piano economico e dunque potrà e dovrà svolgere un ruolo di primo piano e contribuire affinché la crescita sia davvero sostenibile e duratura». Sul prezioso contributo dei corpi intermedi e sul ruolo di cerniera tra società e imprese si è soffermato il presidente della Camera di Commercio di Cosenza, Klaus Algieri: «Noi facciamo da collante tra mondo delle imprese e società, il nostro Ente è stato promotore di numerose leggi in Parlamento. Insieme al professore Treu e a tutte le autorità che partecipano attivamente ai lavori del Parlamento delle Imprese vogliamo contribuire al processo di ripresa economica e progettare il futuro».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb