Ultimo aggiornamento alle 14:07
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

verso le regionali

Contatti tra i big nazionale e la Bruni. E Italia Viva (ri)guarda a sinistra

I leader dei renziani telefonano alla candidata presidente: un dato significativo per un partito che ha rappresentato finora un’incognita

Pubblicato il: 29/07/2021 – 18:19
Contatti tra i big nazionale e la Bruni. E Italia Viva (ri)guarda a sinistra

CATANZARO Italia Viva (ri)guarda al centrosinistra. Al di là delle dichiarazioni ufficiali che in queste ore rimbalzano nelle redazioni, i renziani – riferiscono fonti accreditate di Iv – avrebbero riallacciato e infittito l’interlocuzione con la coalizione che alle Regionali candida la ricercatrice di fama internazionale Amalia Bruni alla presidenza della Regione. Secondo quanto si è appreso, infatti, nelle ultime ore con la stessa Bruni si sarebbero messi in contatto i “colonnelli” renziani Ettore Rosato, coordinatore nazionale di Italia Viva, e la viceministro Teresa Bellanova, presidente di Iv, oltre alla senatrice Silvia Vono, delegata a seguire le trattative per le Regionali con il mandato di «parlare con tutte le forze politiche, senza bandiere ideologiche». Massimo riserbo sul contenuto e sul tenore delle telefonate tra la Bruni e i big di Italia Viva ma per alcuni osservatori politici il fatto che si sia riaperto un consistente canale di dialogo è un dato politico di non poco conto. Soprattutto alla luce dell’incognita rappresentata finora dai renziani di Calabria, dopo il ritiro della candidatura a governatore del senatore Ernesto Magorno, che si è sfilato dalla lotta in autonomia per la presidenza della Regione per l’assenza delle condizioni politiche per costruire un’alleanza alternativa ai blocchi già consolidati. Un passaggio che in molti hanno interpretato come preparatorio a un aggancio di Italia Viva a Forza Italia e al centrodestra, ipotesi alimentata, peraltro, da alcune sortite dello stesso Magorno, che ha espresso un plauso alla posizione del candidato presidente azzurro Roberto Occhiuto in tema di pulizia delle liste elettorali. Ma nei giorni scorsi si sono verificati alcuni fatti che hanno invece evidenziato una tendenza opposta di Italia Viva, come l’esito dell’assemblea provinciale dei renziani di Cosenza, chiusa con un no “senza se e senza ma” a ipotesi di alleanze con la destra di Salvini, o una dichiarazione della stessa Bellanova, che, dalla platea di Diamante, pur manifestando amarezza per tanti atteggiamenti del Pd, ha specificato che «il campo di Italia viva è quello del riformismo, significa che, anche in Calabria, l’alleanza con le destre è fuori discussione». Ora su questa linea si inseriscono i contatti tra Rosato-Bellonova-Vono e la Bruni. Una direzione che sembra andare in senso contrario a quella ventilata dallo stesso Magorno, che peraltro su Facebook ha augurato «buon lavoro alla senatrice Silvia Vono, con cui è iniziato il percorso in vista delle prossime elezioni regionali calabresi. Si tratta di un appuntamento importante per il futuro della nostra regione e proprio per questo non posso non sottoscrivere la sua dichiarazione di questa mattina. Italia Viva – ha rilevato Magorno – è aperta al dialogo con tutte le forze politiche senza preclusione alcuna e, soprattutto, con la consapevolezza che non ha alcun senso porre delle barriere ideologiche in una fase delicata come quella che stiamo vivendo». (c. a.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb