Ultimo aggiornamento alle 22:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

i nodi politici

Nel centrodestra trattative serrate, ma lo strappo tra Fdi e Forza Italia (per ora) rimane

La “crisi” a livello nazionale tra alleati non è ancora del tutto rientrata: infruttuoso l’ultimo incontro tra i big della coalizione

Pubblicato il: 05/08/2021 – 17:30
Nel centrodestra trattative serrate, ma lo strappo tra Fdi e Forza Italia (per ora) rimane

CATANZARO Una guerra di posizione e di nervi. Nonostante le trattative serrate, le mediazioni, e persino le rassicurazioni del leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, lo “strappo” a livello nazionale con Fratelli d’Italia non si sarebbe ancora del tutto ricucito, e dunque resta sostanzialmente in stand by anche la partita delle Regionali in Calabria, che Giorgia Meloni ha riaperto mettendo in discussione il ticket Occhiuto-Spirlì come “ritorsione” per la mancata considerazione di Fdi nelle caselle legate alla tv di Stato. Agli inizi di questa settimana sembrava che il clima tra Forza Italia e Fratelli d’Italia volgesse definitivamente al sereno – lo rappresentava plasticamente anche a un selfie che alla Camera, nella maratona del dibattito della riforma della giustizia, ha ritratto insieme e sorridenti Occhiuto e la coordinatrice regionale di FdI Wanda Ferro – ma a distanza di qualche giorno non c’è nessun passo avanti ufficiale. «Al momento è tutto fermo», confidano fonti sia di Forza Italia sia di Fratelli d’Italia. Nessun cedimento e nessuna mano tesa, da una parte e dall’altra con riferimento alla vicenda Rai e, di conseguenza, con riferimento alle Regionali in Calabria, rispetto alle quali l’asse tra Forza Italia e Lega continua a blindare il ticket Occhiuto-Spirlì. Infruttuoso sarebbe risultato anche un vertice tra big del centrodestra sulle Amministrative che si è svolto ieri. In generale tutto porta a ritenere che la frizione rientrerà, come ha fatto capire il coordinatore azzurro Tajani dicendo che «c’è una situazione di confronto ma andiamo uniti alle elezioni amministrative a Napoli, corriamo uniti a Roma, a Torino e credo che correremo uniti anche in Calabria». E oggi la stessa Meloni, commentando l’esito di un incontro con il Cavaliere, non ha esasperato i toni ma ha fatto capire che ancora c’è da lavorare: «Ho chiesto garanzie e mi pare che Berlusconi abbia detto che l’unico orizzonte possibile sia quello di un centrodestra forte e compatto. Su questo aspettiamo segnali concreti e chiari», ha detto la leader di Fratelli d’Italia. Tutto il centrodestra calabrese, a questo punto, aspetta «segnali concreti e chiari». (a. c.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x