Ultimo aggiornamento alle 20:03
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

dal nazionale

Il Covid 19 si mantiene stabile, tutta l’Italia resta ancora “bianca”

Tasso di positività superiore al 3%, in linea con le rilevazioni degli ultimi giorni. Lieve aumento delle terapie intensive e dei ricoveri Nessuna regione comunque dovrebbe cambiare fascia

Pubblicato il: 20/08/2021 – 7:53
Il Covid 19 si mantiene stabile, tutta l’Italia resta ancora “bianca”

ROMA sono 7.260 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Il giorno precedente erano stati 7.162. Nella somma complessiva delle nuove vittime nell’ultimo bollettino sono stati conteggiati dieci decessi in più, che riguardano i giorni precedenti (8 in Calabria e due in Sicilia).
Dall’inizio della pandemia i casi sono 4.464.005, i morti 128.634. I dimessi e i guariti sono invece 4.204.869, con un incremento di 5.465 rispetto alle 24 ore precedenti, mentre gli attuali positivi salgono a 130.502 con un aumento di 1.720 casi nelle ultime 24 ore.
Sono 55 invece le vittime in un giorno, rispetto alle 69 del giorno precedente. Effettuati 206.531 tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia. Ieri erano stati 226.423. Il tasso di positività è attestato al 3,5%, stabile rispetto al 3,1% di mercoledì. Ammontano a 460 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, 18 in più del giorno prima nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono stati 40 (mercoledì erano 50). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 3.627, rispetto a ieri sono 68 in più.
Nessuna regione comunque oggi dovrebbe passare in giallo. Secondo quanto si apprende, infatti, sembra probabile che non ci sarà alcuna ordinanza per il passaggio di fascia delle regioni. Quella maggiormente in bilico per un passaggio di colore dal bianco al giallo sembrava la Sicilia, che ieri però ha fatto registrare una stabilità nei valori (10% intensive e 17% area medica). La regione era rimasta per 4 giorni ferma al 9% per le rianimazioni. Stabile anche la Sardegna rispettivamente al 9% e al 10%: qui registrato un ribasso del 2% nelle intensive, passate dall’11% al 9%.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x