Ultimo aggiornamento alle 18:16
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 5 minuti
Cambia colore:
 

l’evento

“Azzurro Italia”, convention nazionale in riva allo Stretto. «Occhiuto farà il bene della Calabria» – VIDEO E FOTO

Le donne di FI arrivano in regione nel nome di Santelli. Gelmini: «Pnrr opportunità da cogliere». Bernini: «Questa regione ha tanti colori»

Pubblicato il: 24/09/2021 – 13:37
“Azzurro Italia”, convention nazionale in riva allo Stretto. «Occhiuto farà il bene della Calabria» – VIDEO E FOTO

VILLA SAN GIOVANNI Lo Stretto si tira a lucido per accogliere la convention nazionale di “Azurro Donna”, il movimento femminile di Forza Italia. Un appuntamento pensato da molto tempo, un’idea nata nel nome della compianta Jole Santelli. Un incontro che, svolgendosi questo 24 settembre nella cornice di Villa San Giovanni, diventa anche fronte del partito con vista verso le elezioni del prossimo 3-4 ottobre. Oltre ai “padroni di casa” Giuseppe Mangialavori e Francesco Cannizzaro, rispettivamente coordinatore regionale e provinciale del Partito, ci sono le donne che hanno scritto e stanno scrivendo la storia di Fi a livello nazionale e locale.
Su tutte spicca la presenza del capogruppo al Senato Anna Maria Bernini, tra le prime ad arrivare. Oltre a lei l’ex ministro per le Pari opportunità Stefania Prestigiacomo e il ministro per gli Affari regionali e le autonomie Maria Stella Gelmini, che hanno voluto esserci «per dimostrare che la Calabria esiste ed è centrale» ma anche per ricordare l l’ex governatrice, «prima di tutto grande amica». Prima dell’inizio dei lavori attraverso cui vengono «celebrati i successi di Forza Italia in tema di parità di genere» sul video appare il ministro per Sud e la coesione territoriale, Mara Carfagna. Dopo il suo saluto scorrono le immagini che ricordano proprio Jole Santelli e nella mente dei presenti riaffiorano i ricordi. Lo testimoniano le reazioni della coordinatrice nazionale di “Azzurro Donna”, Catia Polidori e Maria Tripodi. Ma anche delle rappresentanti locali del partito tra cui la sindaca di Vibo Valentia, Maria Limardo e l’assessore regionale alle Infrastrutture Domenica Catalfamo.
Tutti unanimi sulla prossima vittoria del centrodestra alle elezioni regionali, pensano già a quello che verrà dopo il 4 ottobre ed avrà due argomenti chiave su tutti: le risorse provenienti dal Pnrr e la sanità.

Gelmini: «La Calabria ha tanti problemi ma anche opportunità da cogliere»

«Siamo tutti qui a sostegno di Roberto Occhiuto. – esordisce il ministro Gelmini – Vogliamo dare un governo forte a questa regione, collegato alle istituzioni romane».
«La Calabria ha tanti problemi, ma anche tante eccellenze ed opportunità da cogliere, tra cui quelle provenienti dal Piano di Ripresa e Resilienza. La Calabria e il Sud devono poter accedere a questi fondi per colmare le diseguaglianze. L’utilizzo trasparente è una priorità di questo governo come lo è anche il tema della sanità. Va fatta una riflessione anche alla luce della pronuncia della Corte Costituzionale che ha evidenziato come 10 anni di commissariamento non abbiano portato risultati. C’è bisogno di rivedere il commissariamento».
Maria Stella Gelmini pone l’accento sui due temi principali dell’agenda politica locale che non può prescindere da un coordinamento col piano dei lavori nazionale.
«Per una volta – aggiunge – abbiamo finalmente delle risorse, una cifra gigantesca, che possono diventare volàno di sviluppo. Ma per metterle a frutto servono buoni governatori, buoni amministratori locali. Noi abbiamo la volontà di superare il divario Nord-Sud» e nel farlo «dobbiamo supportare soprattutto le donne».

Le battaglie di Fi a favore delle donne

«Ho provato – aggiunge Gelmini – a fare l’elenco delle tante battaglie legate al tema della donna che Forza Italia ha fatto. Io mi sento orgogliosa di appartenere ad una forza politica che non ha parlato di “parità” ma le ha praticate nei fatti. Penso alla battaglia di Giusy Versace, sempre in prima fila quando c’è da combattere una battaglia di libertà, al “revenge porn”. Penso che abbiamo fatto un grandissimo lavoro e questa giornata è non solo un punto di arrivo, ma anche un punto di partenza di fronte a nuove sfide e nuove battaglie». Sulla stessa linea l’ex ministro Stefania Prestigiacomo: «Siamo qui a ricordare il grande lavoro che ha fatto Fi sulle battaglie femminili. Del come si è passati dagli slogan in piazza ai fatti concreti. La tutela delle donne inizia con l’avvento di Fi in Parlamento. Abbiamo segnato numerosi gol che si ascrivono tutti al governo Berlusconi». Sulle elezioni regionali, l’ex ministro lamenta la poca attenzione dei media, soprattutto nazionali: «Mi fa rabbia che delle elezioni calabresi si parli poco. Non si capisce perché, forse perché il centrodestra è dato vincente, ma c’è una scarsissima attenzione dei media su queste elezioni». Secondo Prestigiacomo, l’analisi del Pnrr non può prescindere dall’esclusione del Ponte sullo Stretto. «Noi sappiamo che è l’infrastruttura per eccellenza. È incredibile che non sia tra le opere previste nel Pnrr. Il ponte sarebbe un momento di svolta per la Sicilia ma anche per la Calabria».

Bernini: «Come diceva Jole, questa regione è fatta di tanti colori»

«Crediamo nella Calabria immensamente. – dice il capogruppo di al Senato Anna Maria Berini – Abbiamo voluto fortemente questa convention a Reggio Calabria per dimostrare che queste regione c’è. La Calabria, come diceva Jole Santelli, “è tanti colori”: non è grigio, non è opacità e sarà sempre più grande e sempre più bella. Vogliamo sfatare i luoghi comuni che hanno ostacolato lo sviluppo di questa terra. Roberto Occhiuto può fare il bene della Calabria e lo cediamo volentieri alla Regione. Abbiamo fatto delle splendide liste di donne e uomini che sapranno mettere a frutto le loro esperienze». Ma l’incontro e l’attenzione di Forza Italia verso la Calabria, evidenzia la parlamentare Maria Tripodi, «non è solo legata al momento elettorale». «La Calabria – aggiunge – è fortemente tenuta in considerazione da Fi. Non solo in chiave elettorale ma anche sui contenuti, come testimonia l’incontro odierno». (f.d.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb