Ultimo aggiornamento alle 10:18
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il talk

20.20 | Mancuso: «Il Consiglio regionale dovrà stare al passo di Occhiuto»

È Filippo Mancuso l’ospite del talk de L’altro Corriere Tv, in onda questa sera dalle 21 sul canale 16

Pubblicato il: 17/11/2021 – 18:11
20.20 | Mancuso: «Il Consiglio regionale dovrà stare al passo di Occhiuto»

LAMEZIA TERME Nuovo appuntamento con “20.20” il settimanale di approfondimento politico in onda questa sera alle 21 sul canale 16 de L’altro Corriere tv. Ospite di Danilo Monteleone e Ugo Floro, il neo presidente del Consiglio regionale, Filippo Mancuso. «Lavorerò per velocizzare l’attività della massima assemblea elettiva calabrese, che deve poter stare al passo della giunta presieduta dal Presidente, Roberto Occhiuto. Sull’emergenza sanitaria in primis s’impone un lavoro corale che sappia dare in tempi certi e rapidi risposte ai calabresi, ma anche sulla ripresa economica e le problematiche legate al mondo del lavoro dovremo impegnarci varando provvedimenti efficaci e chiari, perché c’è l’esigenza avvertita di semplificare i testi legislativi». In questi termini Filippo Mancuso, il quale non ha mancato di evidenziare come il suo partito, la Lega, abbia già le idee chiare sulla ‘road map’ che intende seguire in vista delle prossime elezioni comunali di Catanzaro: «Coerentemente a quanto indicato dal nostro leader nazionale, Matteo Salvini, saremo in grado di formulare una nostra proposta poiché abbiamo già un nome». Ma il neo presidente di Palazzo Campanella anticipa anche alcune direttrici programmatiche che intenderà seguire nel corso del proprio mandato proprio in riferimento all’area centrale della Calabria di cui è espressione: «Ritengo che vada rilanciato con urgenza, e con le opportune variazioni, il discorso della fusione tra Policlinico universitario e Azienda Ospedaliera Mater Domini a suo tempo bocciato». Anche l’area lametina ha necessità di essere rilanciata: «Dobbiamo favorire investimenti che siano in grado di rivitalizzare un territorio naturalmente vocato ad ospitare attività produttive per la sua vicinanza strategica alle più importanti infrastrutture del trasporto regionale». Tra esse, ovviamente, l’aeroporto di Lamezia Terme, al centro della ben nota vicenda Sacal sulla quale Mancuso, pur esprimendo preoccupazione, ha voluto lanciare messaggi rassicuranti: «In questo momento il nostro compito non è quello di ricercare i colpevoli di una dinamica che ha consegnato nelle mani del privato il controllo della società di gestione degli aeroporti calabresi, ma bisogna adoperarsi perché la parte pubblica rientri nella maggioranza; le condizioni ci sono tutte, perché esistono opportunità e progetti che non possono essere realizzati senza il protagonismo della regione».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x