Ultimo aggiornamento alle 18:20
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

l’incontro

Covid, riunione operativa in Cittadella. Occhiuto: «Sprint sui vaccini e più posti letto»

Il governatore incontra le Asp, i dipartimenti di prevenzione e le Ao per la gestione dell’emergenza. «Pronti Hub nelle scuole per dosi ai bambini»

Pubblicato il: 03/12/2021 – 11:50
Covid, riunione operativa in Cittadella. Occhiuto: «Sprint sui vaccini e più posti letto»

CATANZARO Si è tenuto questa mattina nella Cittadella regionale un incontro del presidente della Regione e commissario alla sanità Roberto Occhiuto con le aziende sanitarie provinciali, i relativi dipartimenti di prevenzione e le aziende ospedaliere sulla gestione dell’emergenza Covid. Con l’aumento dei contagi si pensa a degli interventi tempestivi per limitare l’impatto della quarta ondata. Al centro del dibattito la riorganizzazione ospedaliera con incremento dei posti letto e la spinta verso una campagna vaccinale ancora più efficace.

«Correre sui vaccini. La Calabria ha superato il target di Figliuolo»

«Il generale Figliuolo, in merito alla campagna vaccinale, aveva dato dei target alle diverse Regioni per i primi giorni di dicembre. Noi – ha dichiarato oggi Occhiuto al Giornale Radio Rai – invece di fare 12.500 somministrazioni, l’altro ieri ne abbiamo fatte 15mila, e ieri quasi 13mila». «La Calabria ha una platea numericamente meno consistente rispetto alle altre Regioni, anche perché da noi la campagna vaccinale è partita con ritardo, nonostante questo abbiamo avuto dati straordinari di aumento delle vaccinazioni. Per quanto riguarda il sistema sanitario regionale, stiamo lavorando per avere una reale cognizione del debito, e stiamo intervenendo per aumentare il numero delle terapie intensive dedicate all’emergenza Covid. E poi sto agendo per riorganizzare il sistema dell’emergenza-urgenza: spesso muoiono calabresi perché le ambulanze vanno in giro senza medici. Stiamo, infine, – ha concluso Occhiuto – ricostruendo il Dipartimento della Salute della Regione e accelerando il Piano operativo che ci permetterà di spendere le risorse europee del Pnrr destinate alla sanità e all’assistenza territoriale».

Hub vaccinali temporanei nelle scuole per dosi ai più piccoli

«Bisogna accelerare quanto più possibile sulle vaccinazioni. Sto monitorando costantemente l’attività delle aziende sanitarie e dei dipartimenti di prevenzione, e stiamo pensando anche a nuovi centri di vaccinazione». Ha dichiarato ancora Occhiuto, durante l’incontro svoltosi questa mattina in Cittadella con le aziende sanitarie provinciali, i relativi dipartimenti di prevenzione e le aziende ospedaliere. «Vogliamo prepararci per tempo rispetto a quello che succederà dal 16 dicembre in poi, quando si darà la possibilità anche ai più piccoli – nella fascia di età tra i 5 e gli 11 anni – di essere vaccinati.
Le scuole potrebbero essere un luogo di prossimità in cui costruire degli hub temporanei di vaccinazione».

Il video del meeting alla Cittadella

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb