Ultimo aggiornamento alle 23:50
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

l’inaugurazione

Vibo, dall’abusivismo al parco giochi per bambini. «Un messaggio di legalità e bellezza» – VIDEO

Dopo l’abbattimento di due opere abusive, nel quartiere Pennello è nata un’area ludica. Falvo: «Ora il Chiosco Azzurro»

Pubblicato il: 25/01/2022 – 16:56
di Giorgio Curcio
Vibo, dall’abusivismo al parco giochi per bambini. «Un messaggio di legalità e bellezza» – VIDEO

VIBO VALENTIA Un piccolo ma importantissimo passo. L’ennesimo verso una vera riqualificazione del territorio, ma anche un atto tanto concreto quanto simbolico. E tutto (ri)parte ancora dal quartiere Pennello dove proprio qui, a maggio dello scorso anno, l’amministrazione comunale di Vibo, guidata dal sindaco Maria Limardo, era già passata alla pratica delle demolizioni di due manufatti abusivi. Oggi, dopo poco meno di 7 mesi, quell’area è stata trasformata in una piccola area giochi. E tra scivoli, colori e spazi inclusivi, è il messaggio di legalità e bellezza che arriva più di altri alla comunità vibonese.  

«Il territorio ha bisogno di riappropriarsi della bellezza»

«È un bel segnale che ci incoraggia anche nella prosecuzione dell’attività di demolizione che abbiamo avviato all’indomani del mio arrivo alla Procura di Vibo Valentia. Dobbiamo quindi dire grazie all’amministrazione che si è tanto impegnata per restituire alla comunità questi spazi». Non è affatto un caso se, all’iniziativa di stamattina, era presente il procuratore di Vibo, Camillo Falvo. «Il territorio di Vibo – ha detto ancora – ha bisogno di riappropriarsi della bellezza per poter sfruttare quelle tante potenzialità che ha e che, fino ad oggi, sono rimaste oscurate dai mille problemi che ci sono, dall’illegalità alla criminalità organizzata».

Il procuratore di Vibo, Camillo Falvo

Quello intrapreso da Procura e amministrazione comunale è però ancora un percorso lungo e tortuoso. All’orizzonte, però, c’è la demolizione di un altro manufatto abusivo ovvero il “Chiosco Azzurro”: il Tar ha dato ragione alla Procura e presto si procederà all’abbattimento. «L’attività di demolizione dei manufatti abusivi su tutto il territorio, specialmente in quest’area dove si sono moltiplicati nel corso degli ultimi anni, proseguirà e speriamo di riuscire a partecipare ad altre iniziative di questo tipo».  

Maria Limardo – Sindaco di Vibo Valentia

All’inaugurazione festosa dell’area ludica, erano presenti anche don Saverio Di Bella, i ragazzi dell’Istituto comprensivo “Amerigo Vespucci”, il consigliere regionale Michele Comito e diverse altre autorità. Tra queste il prefetto di Vibo Roberta Lulli.  Dal buio alla luce, dalla tristezza alla gioia. Per il primo cittadino di Vibo Valentia, l’apertura del parco giochi per bambini è «una volontà di avvicinare la comunità alla legalità, al rispetto delle regole e ai principi più ampi della trasparenza». Un piccolo gesto che «se fossimo tutti più educati alla bellezza, potremmo avere un’arma potente contro l’omertà, contro l’illegalità diffusa e contro un malessere diffuso e generale nella nostra comunità». (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x