Ultimo aggiornamento alle 20:06
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Il fatto

Aggressione al sindaco di Dasà, finisce in carcere uno dei presunti responsabili

L’uomo ha violato per due volte le prescrizioni imposte degli arresti domiciliari. Sarebbe stato trovato dai carabinieri in un’altra abitazione

Pubblicato il: 22/02/2022 – 15:28
Aggressione al sindaco di Dasà, finisce in carcere uno dei presunti responsabili

VIBO VALENTIA Sono passasti solo pochi giorni dalla brutale aggressione al sindaco di Dasà e per uno dei presunti responsabili, tutti ai domiciliari, si sono aperte le porte del carcere di Vibo Valentia.
L’uomo che già si trovava ai domiciliari prima del raid, dovendo scontare una pena per l’irruzione alla caserma dei Carabinieri di Arena lo scorso mese di settembre, sarebbe quindi evaso per vendicarsi del sindaco, accusato di avere solidarizzato con i Carabinieri. Nuovamente arrestato per evasione e per avere aggredito il primo cittadino è finito di nuovo ai domiciliari. In uno dei frequenti controlli dei Carabinieri per verificare il rispetto della misura sarebbe stato trovato all’interno dell’abitazione adiacente alla sua, violando quindi, ancora una volta, le prescrizioni imposte. Scattata la segnalazione dei militari, la Procura della Repubblica di Vibo Valentia, guidata dal Procuratore Camillo Falvo, ha subito chiesto e ottenuto dal Tribunale di Sorveglianza la sospensione cautelare della misura in atto e la contestuale carcerazione.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x