Ultimo aggiornamento alle 21:57
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la decisione

Farmacie a Cosenza: no del Tar al ricorso presentato dall’ordine

Respinto il ricorso proposto dall’ordine. «Il provvedimento riguardava la regolamentazione del decentramento di sedi farmaceutiche»

Pubblicato il: 04/05/2022 – 18:31
Farmacie a Cosenza: no del Tar al ricorso presentato dall’ordine

COSENZA Il Tar della Calabria ha respinto il ricorso proposto dall’Ordine provinciale dei farmacisti di Cosenza, che aveva chiesto l’annullamento della delibera adottata nel 2021 dalla Giunta comunale allora in carica. Lo rende noto, con un comunicato, l’ufficio stampa del Comune di Cosenza.
«Il provvedimento di Giunta – si aggiunge nella nota – riguardava la regolamentazione del decentramento di sedi farmaceutiche ai sensi dell’art. 11 della legge 27 del 2012, l’approvazione del disciplinare e delle procedure di selezione ed i criteri di valutazione delle domande di trasferimento delle sedi farmaceutiche. Le ragioni del Comune sono state prospettate dall’Avvocatura comunale, rappresentata dal dirigente, Agostino Rosselli, e dall’avvocato Nicola Carolillo. Nella sentenza il Tar ha dichiarato che il ricorso dell’Ordine provinciale dei farmacisti è totalmente infondato, in quanto il provvedimento impugnato predispone una regolamentazione generale finalizzata a fare sì che l’Amministrazione comunale assuma decisioni in ordine alle istanze di decentramento delle sedi farmaceutiche eventualmente presentate in occasione della periodica revisione della pianta organica».
«La rilevanza della decisione del Tar – afferma l’Avvocatura comunale – risiede, in definitiva, nel fatto che il Tribunale amministrativo regionale ha confermato il principio generale della divisione dei poteri pubblici esistente nel nostro ordinamento, secondo cui le scelte urbanistiche, comprese quelle che incidono sulla localizzazione delle sedi farmaceutiche, comportano l’esercizio di un potere discrezionale dell’Amministrazione comunale non sindacabile in sede giudiziaria se non nei casi eccezionali di illogicità ed irrazionalità, non sussistenti nel caso di specie».
L’Avvocatura comunale rende inoltre noto che «è diventata esecutiva la deliberazione della Giunta n. 105 del 30 settembre 2021 con la quale il Comune ha definitivamente approvato la nuova pianta organica delle farmacie, evitando la promiscuità delle sedi nelle varie zone farmaceutiche individuate. Promiscuità che aveva preoccupato alcuni farmacisti che avevano impugnato una precedente delibera di revisione della pianta organica delle 24 sedi farmaceutiche presenti in città».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x