Ultimo aggiornamento alle 1:21
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il caso

Catanzaro, Donato chiede all’ex Forza Nuova di ritirare la candidatura

Il prof sollecita il passo indietro di Jack Di Maio di “Prima l’Italia”. La Lega: «Sinistra strumentalizza, non ha più rapporti con FN»

Pubblicato il: 16/05/2022 – 20:41
Catanzaro, Donato chiede all’ex Forza Nuova di ritirare la candidatura

CATANZARO Il candidato a sindaco Valerio Donato chiede a Jack Di Maio, ex Forza Nuova, di abbandonare il campo che lo sostiene. Lo fa nel corso dell’incontro pomeridiano con i propri collaboratori, a due giorni dalla presentazione delle liste che avevano fatto cerchiare in rosso quella candidatura. «Le nostre liste – dice Donato in una nota – sono impeccabili, fatte di uomini e donne di ogni estrazione sociale e pronti a impegnarsi per la città. C’è solo un problema di cui sento il dovere di dar conto subito all’opinione pubblica. Ed è un problema etico e politico rappresentato da un candidato di Prima l’Italia, a cui chiedo di fare un passo indietro.

Non perché il candidato in questione non abbia diritto alla candidatura, ma perché i suoi trascorsi con Forza Nuova, che per il sottoscritto e la coalizione che guido costituisce la negazione dei valori fondamentali della democrazia italiana, sono in netta e irredimibile contrapposizione con la mia storia umana, professionale e politica e con quella di tutti gli altri candidati del Progetto Rinascita. Sui postulati cruciali della nostra Carta costituzionale, nessuno di noi ha intenzione di transigere».

La Lega: «Tra Di Maio e Forza Nuova ora rapporti inesistenti»

Da parte sua la Lega, con una nota del coordinatore provinciale Giuseppe Macrì, interviene per chiarire la propria posizione: «Jack (Gioacchino) Di Maio, candidato nella lista “Prima l’Italia”, gode dei diritti indispensabili per esercitare la rappresentanza elettorale – scrive Macrì –. La sua presenza in lista, d’altronde, è stata possibile anche perché i suoi rapporti con Forza Nuova sono totalmente inesistenti, essendosi egli dimesso da ogni incarico ricoperto nel passato e avendo, formalmente, declinato qualsiasi impegno all’interno di quel movimento».
«Il chiarimento della Lega – spiega il coordinatore provinciale – è dovuto per sgombrare il campo dalle strumentalizzazioni che si volessero ordire, con l’intento di far perdere spessore e qualità al dibattito pubblico, da parte di settori minoritari della sinistra che mentre condannano, com’è giusto che sia, i nostalgici del fascismo, accolgono a braccia aperte i nostalgici del comunismo. Nell’esprimere fiducia sul da farsi alla sensibilità del professore Donato, auspichiamo che il confronto, in vista del voto del prossimo 12 giugno, sia incentrato sulle proposte e i programmi per la rigenerazione di Catanzaro, piuttosto che su fake news e scoop inconsistenti».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x