Ultimo aggiornamento alle 7:14
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la nota

Pd Cosenza: «Contro la violenza omofoba su minore ci costituiremo parte civile»

Il riferimento al 16enne «picchiato brutalmente dallo zio paterno e da altre persone»

Pubblicato il: 19/05/2022 – 19:21
Pd Cosenza: «Contro la violenza omofoba su minore ci costituiremo parte civile»

COSENZA «L’episodio di barbara violenza, fisica e verbale, riportato in un posto Facebook da Silvio Cilento, Presidente di Arci Cosenza, ci lascia attoniti e sgomenti. Vittima un ragazzino di 16 anni che è stato picchiato brutalmente dallo zio paterno e da altre persone, oltre che insultato e ingiuriato, solo perché omosessuale, proprio il 17 maggio, nella giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia». E’ quanto dichiara in una nota il Pd di Cosenza. «Quanto è accaduto nella nostra provincia merita la più assoluta e ferma condanna politica e morale da parte di tutte le forze politiche. Nella speranza che la giustizia faccia presto il suo corso, il Partito Democratico della Federazione di Cosenza valuterà se vi siano le condizioni per costituirsi parte civile, una volta che le indagini saranno terminate, al relativo processo penale contro gli aggressori, a tutela del minore vittima di tale cieca violenza omofoba». «Non possiamo tollerare questi fatti, che – continuano – come ha ricordato spesso il Presidente Mattarella, violano la dignità umana, ledono il principio di eguaglianza e comprimono la libertà e gli affetti delle persone. La Provincia di Cosenza ha al contrario una storica e lunga tradizione di apertura e di rispetto verso l’Amore. Fu nella nostra costa ionica, a Rocca Imperiale, che nel 1985 fu organizzato il primo campeggio di Arcigay, ancora oggi ricordato nella memoria di molti come simbolo di libertà ed emancipazione del Mezzogiorno. Come Partito democratico siamo impegnati per promuovere i valori dell’inclusione in ogni luogo, dalla famiglia alla scuola, dai luoghi di lavoro a quelli dello svago e saremo in prima fila nel territorio di Cosenza per prender parte all’onda pride, che, tradizionalmente, nel mese di giugno investe l’Italia e anche la Calabria».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x