Ultimo aggiornamento alle 17:58
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

La selezione

Gianni Rivera “a caccia” di giovani talenti su Isola Capo Rizzuto

Il “Golden boy” del calcio italiano valuterà con dei provini tra domani e sabato: «Federazione intervenga sul ruolo nocivo dei procuratori»

Pubblicato il: 09/06/2022 – 14:36
Gianni Rivera “a caccia” di giovani talenti su Isola Capo Rizzuto

ISOLA CAPO RIZZUTO Gianni Rivera nella cittadina del Crotonese per lanciare nuovi talenti nel calcio che conta. Il “Golden boy” è sbarcato ieri sera a Isola Capo Rizzuto in compagnia della moglie Laura Marconi e vi resterà per tutto il weekend. Obiettivo della venuta: compiere una selezione e valutazione calcistica per conto dell’Academy che porta il suo nome e magari scoprire qualche “promessa” del luogo. Il camp si svolgerà domani e sabato presso lo stadio comunale “Sant’Antonio”. Questa mattina intanto la presentazione dell’evento presso la sala consiliare del Comune di Isola che ha ovviamente registrato la presenza della vecchia gloria rossonera, quella del sindaco Maria Grazia Vittimberga, dell’assessore allo Sport Gaetano Muto e dei due dirigenti della società calcista locale Gino Mazzeri (presidente) e Dino Castellano (direttore sportivo).
È stata subito il sindaco Vittimberga a ricordare il ricco curriculum calcistico di Rivera.
L’evento, infatti, è stato organizzato con il patrocinio del Comune di Isola di Capo Rizzuto e con la collaborazione della Gsd di Isola di Capo Rizzuto. La sezioni per i ragazzi dell’anno 2007 al 2009 si terranno domani mattina alle ore 10, mentre per i ragazzi 2010/2012 alle ore 11 dello stesso giorno; mentre sabato alle ore 10 presso il campo Villaggio Spiagge Rosse il camp sarà dedicato ai “primi calci”.
«Primo calciatore italiano – ha ricordato in apertura di conferenza il primo cittadino – a vincere il pallone d’oro, ex capitano del Milan, Campione d’Europa nel 1968 e vicecampione del mondo nel 1970 con la nazionale italiana». I presenti in sala non hanno potuto trattenere l’applauso e omaggiare l’ex campione, idolo di tante generazioni, quando l’elencazione è terminata. «Siamo un paesino piccolo – ha poi proseguito il sindaco – di una piccola provincia calabra dove i ragazzi non vivono le stesse opportunità dei loro coetanei in altre parti d’Italia che non riguardano solo lo sport. Eventi come questi colmano tali mancanze».
Del perché la Gianni Rivera Academy abbia scelto proprio Isola Capo Rizzuto come «punto di partenza» è presto detto. «Amici comuni – ha rivelato la vecchia gloria – che vengono spesso da queste parti ci hanno suggerito che questa situazione poteva rappresentare un motivo di ripartenza per questa terra». «L’accademia – ha quindi puntualizzato Rivera – si interessa di giovani che iniziano un percorso e speriamo possa diventare qualcosa di più importante». Per il “Golden boy”, però, ci sono altri ostacoli che si frappongono tra un giovane e la sua ascesa nel calcio che conta. «Essere un talento spesso non basta – ha stigmatizzato Rivera – perché oggi sono i procuratori a pilotare le carriere. Credo che la Federazione debba intervenire perché un giovane talento possa autonomamente raggiungere le mete che merita».
«Etica e tecnica – ha assicurato Rivera – sono i pilastri su cui l’academy valuta e segue i propri talenti. «Nel calcio moderno – ha chiosato Rivera – spesso si giocano partite con 22 giocatori in una metà campo per tempo… Ai nostri giovani, invece, noi insegniamo la tecnica, a sapere controllare il pallone e a fare meno retropassaggi altrimenti il contropiede non arriva mai. Poi insegniamo a essere persone leali e corrette dentro e fuori il campo».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x