Ultimo aggiornamento alle 20:35
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Lo scambio di idee

Conferenza Espe all’Unical: 230 studiosi a confronto da tutto il mondo

Dal 16 al 18 giugno l’Ateneo ha ospitato la “35th annual Conference of the European society for population economics”

Pubblicato il: 20/06/2022 – 14:29
Conferenza Espe all’Unical: 230 studiosi a confronto da tutto il mondo

RENDE «Dal 16 al 18 giugno – informa una nota – presso l’Università della Calabria si è tenuta la “35th annual conference of the European society for population economics” (Espe).  Un evento di straordinaria rilevanza che ha portato in Calabria, studiosi di economia della popolazione provenienti da tutto il mondo».
Lo scopo della Società europea per l’economia della popolazione, fondata nel 1986, è proprio quello di facilitare la comunicazione e lo scambio di idee tra ricercatori europei e di altri paesi del mondo.
La conferenza Espe 2022, come sempre altamente selettiva, ha visto la presenza di circa 230 esperti, tra cui alcuni dei massimi studiosi al mondo dei temi dell’economia della popolazione, che nelle numerose aule messe a disposizione dall’Unical, hanno presentato le loro ricerche in sessioni parallele scambiandosi idee e risultati in una vasta gamma di campi, come l’economia della famiglia, l’economia del lavoro, l’economia pubblica, la demografia, l’economia sanitaria, l’istruzione e le diseguaglianze di genere.
«Tra gli interventi più seguiti – riferisce la nota –, organizzati nel Centro congressi – Aula Magna “Beniamino Andreatta”, quello di Alessandra Voena, professore di economia alla Stanford University; di Pedro Carneiro, professore del dipartimento di economia all’University College London e di Wilbert Van DerKlaauw, senior vice-president della Federal Reserve Bank di  New York».
«Grande la soddisfazione – prosegue la cronaca dell’evento – dei professori Maria De Paola, Patrizia Ordine, Giuseppe Rose e Vincenzo Scoppa, organizzatori della conferenza e componenti del comitato scientifico, per i risultati ottenuti e per la grande affluenza di studiosi provenienti da ogni parte del mondo. Particolare è stata anche l’accoglienza che l’intero territorio ha riservato a questi ospiti d’eccezione che, dopo i lavori hanno visitato Cosenza e hanno effettuato un tour turistico che li ha condotti sulla costa a visitare la cittadina di Diamante».
Il giro turistico ha permesso agli studiosi di apprezzare la bellezza del lungomare e i suggestivi murales. Il tour si è concluso a Cirella dove, in un noto ristorante sul mare, si è tenuta la cena di gala. Sabato sera è stata organizzata la visita del centro storico e del Castello di Cosenza e la “Cena storica” a Villa Rendano con intrattenimento musicale dei maestri del Conservatorio “San Giacomantonio”.
«Oltre alla grande rilevanza scientifica – conclude la nota – è quindi da sottolineare l’importante contributo che questo evento ha dato alle attività economiche locali e alla diffusione dell’immagine del territorio in ambito internazionale».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x