Ultimo aggiornamento alle 15:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

lotta alla mafia

‘Ndrangheta, il boss del narcotraffico Vittorio Raso estradato in Italia

Arrestato il 22 giugno, è stato preso in consegna dalla polizia di Torino a Malpensa. Era nella lista dei 100 latitanti più pericolosi

Pubblicato il: 11/08/2022 – 17:23
‘Ndrangheta, il boss del narcotraffico Vittorio Raso estradato in Italia

TORINO E’ stato preso in consegna dalla polizia oggi, al suo arrivo all’aeroporto di Milano-Malpensa, l’italiano Vittorio Raso, considerato dagli investigatori legato alla ‘Ndrangheta e destinatario di un ordine di carcerazione per narcotraffico spiccato dall’autorità giudiziaria di Torino e arrestato lo scorso 22 giugno a Barcellona. «L’esecuzione del provvedimento restrittivo – informa una nota della questura torinese – è stata resa possibile dal perfezionamento delle procedure di estradizione del catturando che, nell’ambito di una recente attività investigativa, avviata sulla scorta della sua dichiarazione di latitanza e coordinata dalla Dda, era stato localizzato in Spagna dagli investigatori della squadra mobile torinese».
L’intervento è stato eseguito dal personale del Servizio centrale operativo della direzione centrale anticrimine della polizia di Stato, del Servizio per la Cooperazione internazionale di polizia, della squadra mobile di Torino e della polizia di frontiera dello scalo aeroportuale di Malpensa. La procura generale del Piemonte aveva spiccato un ordine di carcerazione a seguito di una condanna a 17 anni, 9 mesi e 10 giorni per associazione finalizzata al traffico di stupefacenti e altri reati di droga. Raso figurava nella lista dei 100 latitanti più pericolosi.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x