Ultimo aggiornamento alle 18:56
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Lieto fine

Castrovillari, 3 escursionisti in difficoltà sul Dolcedorme: salvati dal Soccorso alpino – FOTO

Localizzati con l’Sms locator in un’area impervia, a 1.588 metri sul livello del mare: erano bloccati tra le paretine della “direttissima”

Pubblicato il: 18/08/2022 – 7:18
Castrovillari, 3 escursionisti in difficoltà sul Dolcedorme: salvati dal Soccorso alpino – FOTO

CASTROVILLARI Portati in salvo 3 escursionisti dispersi sul Dolcedorme. È accaduto nella tardo pomeriggio di ieri poco dopo le 18.30.
Il Soccorso alpino e speleologico calabria (Sasc) è stato allertato dalla centrale operativa del 118 di Cosenza per la richiesta di soccorso di tre escursionisti dispersi nel versante sud del Serra Dolcedorme nel Comune di Castrovillari (CS).
Il Soccorso alpino calabrese ha così attivato immediatamente la procedura di geolocalizzazione “Sms locator”, mediante la quale, la centrale operativa nazionale del Soccorso alpino e speleologico ha inviato ai dispersi un sms con un link che, aperto, ha fornito la loro posizione.
Localizzati in un’area molto impervia, a quota 1588 metri sul livello del mare, una squadra di tecnici della stazione di Soccorso alpino Pollino del Sasc, una squadra del Soccorso alpino e speleologico Basilicata (Sasb) – presenti già sul territorio durante il servizio di “Guardia attiva”, attività voluta dall’ente Parco nazionale del Pollino – e ulteriori due squadre di tecnici della stazione Alpina Pollino si sono recate sul posto e hanno raggiunto il gruppo di escursionisti, risalendo 600 metri di dislivello e seguendo delle tracce poco battute e coperte pressoché dalla fitta vegetazione.
In particolare, i tre erano bloccati tra le paretine della “direttissima” al Dolcedorme, itinerario tra i più difficili ed impegnativi di tutto il Parco del Pollino. Effettuati gli accertamenti sanitari del caso, gli operatori del Soccorso alpino hanno ricondotto a valle gli escursionisti che, nonostante la stanchezza, stanno bene.
L’intervento si è concluso in meno di cinque ore grazie all’Sms locator che consente tempestivamente di individuare dispersi o persone che necessitano di soccorso in aree impervie.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x