Ultimo aggiornamento alle 12:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

l’occasione

L’Amerigo Vespucci a Reggio Calabria per omaggiare i Bronzi di Riace

Centinaia le persone in fila per visitare e ammirare “la nave più bella del mondo”, per due giorni nel porto reggino

Pubblicato il: 05/09/2022 – 19:53
di Mariateresa Ripolo
L’Amerigo Vespucci a Reggio Calabria per omaggiare i Bronzi di Riace

REGGIO CALABRIA Una fila interminabile di persone, tra loro tantissimi bambini, per salire su quella che viene considerata “la nave più bella del mondo”.  Due giorni ancorata nel porto di Reggio Calabria con le porte aperte per far salire a bordo i tantissimi curiosi e appassionati: così la nave scuola Amerigo Vespucci celebra i Bronzi di Riace nel cinquantesimo anniversario dal loro ritrovamento. Centinaia, questa mattina, le persone che hanno potuto visitare la storica imbarcazione della Marina Militare italiana, che domani mattina, martedì 6 settembre, sarà ancora aperta ai visitatori dalle 10 alle 13.

«La nave più bella del mondo»

Ventiquattro vele cucite a mano e 101 metri di assoluta bellezza ed eleganza. Il veliero (che aveva anche un gemello dal nome Cristoforo Colombo) venne progettato dall’ingegnere Francesco Rotundi, tenente colonnello del Genio navale e direttore dei Regi cantieri navali di Castellammare di Stabia, e varato il 22 febbraio 1931 per l’addestramento degli allievi ufficiali dell’Accademia navale.

«Non chi comincia ma quel che persevera», è il motto della nave ufficializzato nel 1978. Ad oggi, la Amerigo Vespucci, è la nave più “anziana” della Marina Militare italiana in servizio e, secondo molti, può vantare il merito di essere la nave più bella presente in mare.

Celebre è l’aneddoto dell’incontro avvenuto nel 1962 con la portaerei statunitense USS Independence, che avrebbe lampeggiato con il segnalatore luminoso: «Chi siete?», ricevendo come risposta: «Nave scuola Amerigo Vespucci, Marina Militare Italiana». Il comandante americano replicò: «La nave più bella del mondo».

Il capitano Siragusa: «A Reggio Calabria celebriamo delle bellezze»

Massimiliano Siragusa, comandante dell’Amerigo Vespucci

«Essere al comando di questa nave è un grande privilegio». È quanto afferma ai nostri microfoni il capitano di vascello Massimiliano Siragusa, comandante dell’Amerigo Vespucci, che ha risposto positivamente all’invito del Comune di Reggio Calabria in occasione di un anniversario molto importante. «I Bronzi di Riace – afferma Siragusa – sono conosciuti in tutto il mondo e rappresentano un pregio per l’Italia. Anche la nave Vespucci è un orgoglio per tutti noi, essendo un prodotto totalmente italiano. Oggi suggelliamo delle bellezze che possono essere affiancate in questa meravigliosa cornice a Reggio Calabria».
«Un onore per noi poter ospitare l’unità navale più antica e prestigiosa della Marina Militare italiana – ha spiegato il sindaco facente funzioni Paolo Brunetti – un’occasione, che abbiamo condiviso con i massimi vertici della Marina Militare, per rendere omaggio ai Bronzi di Riace nell’anno del loro anniversario. Ed un’opportunità per cittadini e turisti di visitare questo gioiellino di tecnologia, varata ormai quasi cento anni fa e divenuta nel tempo un vero e proprio simbolo dell’attività di servizio dello Stato Italiano per la sicurezza della propria comunità».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x