Ultimo aggiornamento alle 23:15
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Verso il nuovo esecutivo

Governo, Mattarella avvia le consultazioni

Il primo ad essere ricevuto dal Capo dello Stato è stato il presidente del Senato La Russa. Subito dopo l’incontro con Fontana

Pubblicato il: 20/10/2022 – 10:57
Governo, Mattarella avvia le consultazioni

ROMA Sono partite le consultazioni del capo dello Stato, Sergio Mattarella, in vista del varo del nuovo governo. Le consultazioni sono una prassi, cioè non una procedura prevista dalla Costituzione, con la quale il Presidente della Repubblica che secondo l’articolo 92 della Costituzione, «nomina il Presidente del Consiglio dei Ministri e, su proposta di questo, i ministri», dal 1947 ascolta riservatamente il parere dei presidenti emeriti, dei presidenti di Camera e Senato e dei gruppi parlamentari. Solo dopo questo passaggio il Capo dello Stato dà un incarico di formare il governo alla personalità indicata dalla maggioranza parlamentare.

Le autorità ascoltate dal presidente

Davanti al Presidente, nello studio alla Vetrata sfilano dunque gli ex inquilini del Quirinale, in questo caso Giorgio Napolitano verrà sentito telefonicamente, poi i presidenti, i neoeletti Ignazio La Russa e Lorenzo Fontana, i capigruppo affiancati se lo ritengono anche dai leader di partito.
Le delegazioni dei partiti che compongono una coalizione possono salire al Quirinale in un’unica formazione, questo è successo nella cosiddetta Seconda Repubblica quando l’esito delle elezioni indicava chiaramente lo schieramento vincente.

L’iter della consultazione

Una volta saliti al Colle, le delegazioni più piccole vengono consultate nello studio del Presidente, quelle più numerose nella sala degli Arazzi di Lille. Terminato il colloquio si passa alla Sala del Bronzino per definire la linea da riferire alla stampa. Superata la porta di legno, icona delle consultazioni perché inquadrata dalle telecamere nelle maratone tv, le delegazioni sfilano davanti a cronisti e obiettivi e, se vogliono, rilasciano le loro dichiarazioni.

La Russa: «Sempre emozionante stare con Mattarella»

È durata un quarto d’ora l’incontro tra il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e quello del Senato, Ignazio La Russa, che ha dato inizio alle Consultazioni per la formazione del Governo. «Un colloquio molto cordiale, è sempre molto emozionante stare con il Presidente», ha commentato la seconda carica dello Stato lasciando il Quirinale.

Incontro lampo con Fontana

Subito dopo La Russa, Mattarella ha incontrato il presidente della Camera Lorenzo Fontana. Il nuovo inquilino che occupa lo scranno più alto di Montecitorio ha lasciato senza dichiarazioni lo studio alla Vetrata al Quirinale. L’incontro con il Capo dello Stato è durato 15 minuti.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x