Ultimo aggiornamento alle 23:01
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

l’anticipazione

Gallo: «Avvieremo un’azione ispettiva sul Consorzio di bonifica dello Jonio cosentino»

L’assessore regionale all’Agricoltura a “L’altra politica”. La risposta all’editoriale del Corriere: «La tragedia di Catanzaro non doveva accadere»

Pubblicato il: 26/10/2022 – 18:28
Gallo: «Avvieremo un’azione ispettiva sul Consorzio di bonifica dello Jonio cosentino»

LAMEZIA TERME A “L’altra politica”, il talk di approfondimento in onda questa sera alle 21 sul canale 75 de “L’altro Corriere”, il tema dei Consorzi di Bonifica, la situazione di crisi nell’ente consortile dello Jonio Cosentino, la prospettiva di una imminente riforma e più in generale i numeri incoraggianti dell’export agroalimentare in Calabria.
In studio l’assessore regionale Gianluca Gallo che sui Consorzi di bonifica ha precisato che «la riforma è sul tavolo, occorrerà discutere e condividerla e penso che in Consiglio regionale vada anche coinvolta l’opposizione».
Sui dipendenti in protesta a Trebisacce Gallo si è detto profondamente partecipe delle difficoltà dei lavoratori: «Non si può rimanere indifferenti rispetto a un grido di dolore, stiamo cercando di fornire una risposta ma non bisogna dimenticare che i Consorzi e i dipendenti non “appartengono” alla regione, In diversi consorzi purtroppo c’è uno squilibrio economico-finanziario, in passato sono stati carrozzoni con assunzioni incontrollate a beneficio del politico di turno».
Netta poi la stoccata rivolta al Presidente del Consorzio Blaiotta: «In alcune argomentazioni il Presidente per giustificare sue inadempienze, sue mancanze e un suo deficit nella gestione se la prende con il dipartimento Agricoltura dicendo di essere nostro ostaggio, noi non siamo in contrapposizione e tuttavia – anche sulla base di aspetti che sono stati evidenziati dalle sigle sindacali – avvieremo un’azione ispettiva».
L’assessore ha anche risposto alle recenti osservazioni di Pietro Molinaro, prossimo consigliere regionale, che sulla questione dei Consorzi aveva chiamato in causa, nei giorni scorsi, proprio il Dipartimento agricoltura. L’esponente della giunta regionale ha anche espresso le proprie considerazioni sull’editoriale del direttore del Corriere della Calabria, Paola Militano, che stamane ha richiamato la necessità di un surplus di responsabilità in ordine alla recente tragedia consumatasi a Catanzaro: «Sono stato sindaco per molti anni di una comunità importante e con problematiche sociali, so quanto sia difficile avere un sistema di welfare funzionante. È un problema – ha evidenziato Gallo – di risorse ed anche di normative, ci vorrebbe maggiore attenzione sulle persone, pensi che quando ero sindaco ero costretto a spendere tanto per il ricovero dei cani in un canile convenzionato e rischiavo di spendere molto meno per le persone in difficoltà. La tragedia di Catanzaro non doveva accadere, era una famiglia della quale si conosceva il fatto che fosse marginalizzata, sulla scorta di questo dolore bisogna agire per evitare che situazioni tragiche del genere si ripetano. Abbiamo già discusso con il Presidente Occhiuto per verificare la possibilità di maggiori contributi e risorse tramite il fondo sociale europeo alle amministrazioni comunali».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x