Ultimo aggiornamento alle 18:31
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

l’evento

Primo Festival delle regioni e delle province autonome, Occhiuto: «Occasione utile per cementare la nostra unità»

Il presidente della Regione Calabria sarà presente il 5 dicembre a Palazzo Lombardia a Milano, e il 6 dicembre alla Villa Reale di Monza

Pubblicato il: 02/12/2022 – 12:16
Primo Festival delle regioni e delle province autonome, Occhiuto: «Occasione utile per cementare la nostra unità»

CATANZARO Ci sarà anche il presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto al primo Festival delle regioni e delle province autonome. Il governatore sarà presente il 5 dicembre a Palazzo Lombardia a Milano, e il 6 dicembre alla Villa Reale di Monza. Nella due giorni lombarda – alla presenza, giorno 6 a Monza, del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella – le regioni d’Italia metteranno a confronto le esperienze dei diversi luoghi, con focus su modelli urbani e ambiente, demografia, welfare ed equilibri sociali, salute, formazione, geopolitica, terra e territori, distribuiti in cinque tavoli tematici. L’obiettivo è quello di elaborare un documento comune di strategie, proposte e prospettive, per rafforzare l’unità istituzionale, nel rispetto delle specificità territoriali. A Milano, dopo i saluti istituzionali del sindaco, Giuseppe Sala, e del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, è previsto l’intervento, in video collegamento, della presidente del Consiglio, Giorgia Meloni. Nel corso della prima giornata, relazioneranno – oltre ai presidenti di Regione, assessori e diversi ospiti – anche il presidente della Conferenza delle regioni e delle province autonome, Massimiliano Fedriga, il vicepresidente del consiglio e ministro degli Affari Esteri, Antonio Tajani, i ministri Roberto Calderoli e Raffaele Fitto. Il presidente Occhiuto interverrà al Tavolo 3 e relazionerà su “Welfare ed equilibri sociali: lavori, salute, formazione, demografia”. Con lui anche Donatella Tesei, presidente della Regione Umbria, Erik Lavevaz, presidente della Regione Valle D’Aosta, assessori regionali e rappresentanti di Associazioni, Fondazioni e Università.

Occhiuto: «Le Regioni sono l’Italia»

«Le Regioni sono l’Italia. Tutto ciò che è strategico per le Regione è strategico per il Paese», afferma il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto. «Rafforzare il ruolo degli enti territoriali, che devono sempre più agire in sinergia e nell’esclusivo interesse dei cittadini, è fondamentale per avere servizi migliori, risorse adeguate, per garantire in modo uniforme – da Nord a Sud – i diritti sociali e civili prescritti dalla nostra Costituzione. Il primo Festival delle Regioni e delle Province Autonome sarà un’importante occasione di incontro e confronto, per cementare la nostra unità e per tracciare un percorso ideale per affrontare con determinazione le sfide del futuro», sottolinea il presidente Occhiuto. Giorno 6 dicembre, presso la sala delle feste di Villa Reale, alla presenza del presidente Mattarella, si svolgerà la cerimonia della firma dell’Intesa per il riconoscimento della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome quale Organismo comune delle Regioni e delle Province Autonome. L’Italia delle regioni si concluderà con il passaggio di consegne dalla Regione Lombardia alla Regione Piemonte che ospiterà, il prossimo anno, la seconda edizione del Festival.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x