Ultimo aggiornamento alle 22:12
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la permanenza

Rende, la Commissione d’accesso antimafia resterà al Comune altri 90 giorni

La richiesta inoltrata, in anticipo, alla prefetta di Cosenza Vittoria Ciaramella. Dovranno verificare l’eventuale presenza di condizionamenti dei clan

Pubblicato il: 21/12/2022 – 8:03
Rende, la Commissione d’accesso antimafia resterà al Comune altri 90 giorni

RENDE Scadrà a fine marzo 2023 il compito della Commissione d’accesso antimafia al Comune di Rende. La notizia è ufficiosa, manca solo l’avallo della Prefettura di Cosenza guidata da S.E. Vittoria Ciaramella per confermare la permanenza dei tre commissari nel municipio rendese. Antonio Reppucci, Prefetto a riposo, Giuseppe Zanfini, Dirigente del Commissariato di Polizia di Paola, e il Tenente colonnello Dario Pini, Comandante del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Cosenza, hanno chiesto – in anticipo rispetto alla scadenza del mandato – di poter continuare per altri 90 giorni il lavoro di analisi di documenti ed atti acquisiti e passati al setaccio nel loro ufficio. Sono chiamati a verificare l’eventuale presenza di condizionamenti o infiltrazioni dei clan nella gestione dell’amministrazione comunale.
La decisione originaria adottata dal Prefetto era scaturita dall’operazione denominata “Reset”, coordinata dalla Dda di Catanzaro guidata da Nicola Gratteri. Il primo settembre scorso anche il sindaco di Rende (oggi sospeso), Marcello Manna era finito nel registro degli indagati. Il primo cittadino sospeso dalla Prefettura a seguito dell’inchiesta è indagato per scambio politico-mafioso dalla Distrettuale di Catanzaro. Il 29 settembre, il primo cittadino ha ottenuto dal Tribunale del Riesame la revoca dei domiciliari. (f.b.)

(f.benincasa@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x