Ultimo aggiornamento alle 9:26
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

controllo del territorio

Uccide capre e pecore a colpi d’arma da fuoco, denunciato

Il report dei carabinieri del comando provinciale di Reggio Calabria. Scoperto in un sottoscala un bossolo di cannone inesploso

Pubblicato il: 21/01/2023 – 9:18
Uccide capre e pecore a colpi d’arma da fuoco, denunciato

REGGIO CALABRIA Intensa attività per i carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria nell’ultima settimana. A Sant’Eufemia d’Aspromonte i militari hanno arrestato e posto ai domiciliari un 44enne in  quanto sorpreso all’interno dell’abitazione della ex compagna dalla quale aveva il divieto di avvicinamento. A Ciminà, supportato dallo squadrone Cacciatori, hanno rinvenuto nel sottoscala dell’abitazione di un agricoltore 30enne del posto, un bossolo di cannone inesploso: sono in corso le indagini per stabilire la provenienza della munizione. A Reggio i carabinieri hanno arrestato un 37enne, condannato alla pena definitiva di oltre 2 anni e mezzo di reclusione per il reato di lesioni personali aggravate commesso nel 2015: l’uomo, è stato trasferito al carcere di Reggio Calabria. A Scilla i militari dell’Arma hanno denunciato un operaio, 31enne, del posto, per uccisione e ferimento di ovini a colpi di arma da fuoco: si indaga per stabilire il movente del delitto, riconducibile probabilmente a  dissidi di vicinato.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x