Ultimo aggiornamento alle 23:02
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

i nodi dello sviluppo

Fitto: «La Calabria può rappresentare un’opportunità per l’Italia e l’Europa»

Il ministro in collegamento con la presentazione dell’Agenda di Unindustria regionale. Il contributo del sottosegretario all’Interno Ferro

Pubblicato il: 10/03/2023 – 16:17
Fitto: «La Calabria può rappresentare un’opportunità per l’Italia e l’Europa»

CATANZARO «C’è l’esigenza di riallineare i programmi, quindi il Pnrr insieme con il Piano di coesione, gli interventi della coesione e il Fondo di sviluppo e Coesione: devono essere in sinergia con una visione unica». Lo ha affermato il ministro per gli Affari europei, le politiche di coesione e il Pnrr Raffaele Fitto, in collegamento con la sede della regione Calabria a Catanzaro per la presentazione di “Agenda Calabria“ di Confindustria. «Questo incontro – ha sostenuto Fitto – arriva in un momento particolarmente importante e rilevante, perché stiamo proseguendo nel lavoro di valutazione, e anche di implementazione e analisi sul Pnrr. C’è un disegno preciso che punta a mettere in sinergia i diversi progetti. Non era immaginabile proseguire nella fase di avvio delle programmazioni con il Pnrr che andasse in direzione diversa rispetto alle politiche di coesione. C’è l’esigenza – questo è il primo punto a cui stiamo lavorando – di riallineare i programmi, quindi il Pnrr insieme con il Piano di coesione, gli interventi della coesione e il Fondo di sviluppo e Coesione: devono essere in sinergia con una visione unica”. Fitto ha poi aggiunto: “A fronte di una cifra complessiva di 126 miliardi di euro noi abbiamo speso in Italia poco più del 30%, qui non cè da fare polemica con nessuno, bisogna prendere atto che così com’è il sistema non funziona e quindi c’è bisogno di intervenire per dare una soluzione di carattere generale, intervenendo su due fattori: la capacità di avere un parco progetti che abbia una dimensione adeguata, evitando la polverizzazione della spesa in mille rivoli, e mettere in campo una capacità amministrativa che sia in gradi di sopperire alle difficoltà. Sono risposte – ha concluso il ministro Fitto – che vogliamo mettere in campo immediatamente».

«La Calabria è un’opportunità per l’Italia»

Fitto ha inoltre affermato di «condividere quanto detto dal presidente Occhiuto, che ha evidenziato l’importanza di un sud che non faccia più solo lamentazione«, osservando inoltre che «la Calabria può e deve rappresentare una grande possibilità di rilancio del paese, anche il governo, l’Italia e l’Europa giovano qui una partita fondamentale perché riuscire in Calabria a realizzare un cambio di marcia vuole dire vincere una partita non locale ma nazionale ed europea perché – ha aggiunto il ministro – la Calabria vive situazioni di difficoltà ma non ha  bisogno di lamentazione ma di capacità propositiva, e anche di reazione laddove è necessaria. Ma insieme dobbiamo avere la capacità di rompere certi meccanismi». 

L’intervento della Ferro 

All’incontro ha partecipato anche il sottosegretario all’Interno Wanda Ferro, che ha rimarcato l’importante ruolo di Confindustria, con una particolare sottolineatura al «confronto costruttivo  a livello nazionale garantito dal presidente Bonomi» e al «notevole contributo del presidente di Unindustria Ferrara a livello regionale» ricordando gli sforzi del governo nell’accelerazione della spesa dei fondi del Pnrr e della Regione Calabria che «con la guida del presidente Occhiuto sta producendo un cambio di marcia».  (redazione @corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x