Ultimo aggiornamento alle 22:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 4 minuti
Cambia colore:
 

il progetto

“Mid I Start Up”, sostegno agli investimenti nelle strutture turistiche calabresi

L’ammontare delle risorse complessive destinate è pari a 3 milioni di euro. Possono beneficiarne le piccole o medie imprese

Pubblicato il: 11/03/2023 – 18:52
“Mid I Start Up”, sostegno agli investimenti nelle strutture turistiche calabresi

CATANZARO Sostenere gli investimenti nelle strutture turistiche calabresi per favorirne il riposizionamento competitivo, attraverso la qualificazione dell’offerta, l’introduzione di innovazioni di prodotto, di processo, organizzative, digitali e promo-commerciali. Sono, questi, gli obiettivi dell’Avviso Pubblico “Sostegno alle imprese ricettive regionali per il rafforzamento e la qualificazione dell’offerta e l’innovazione di prodotto/servizio, strategica ed organizzativa” approvato dal Dipartimento Turismo, Marketing Territoriale e Mobilità. L’ammontare delle risorse complessive destinate è pari a 3 milioni di euro. Possono beneficiarne le piccole o medie imprese, indipendentemente dalla loro forma giuridica, operanti quali “esercizi ricettivi”, anche sotto forma di consorzi o società consortili o reti di imprese. Le domande dovranno essere compilate ed inoltrate a partire dalle ore 10 di mercoledì 15 marzo e fino alle ore 16 di mercoledì 29 marzo 2023.

Il progetto “Mid I Start Up”

Contenuti, strumenti e visione generale del progetto quadro denominato Mid I Start Up sono stati presentati nel corso di un evento informativo ospitato nei giorni scorsi nella Sala Oro della Cittadella Regionale, a Catanzaro, al quale sono intervenuti Maria Antonella Cauteruccio, dirigente generale del dipartimento turismo della Regione Calabria, Antonello Rispoli dell’Ente Nazionale per il Microcredito, Demetrio Metallo per la Sezione Turismo di Confindustria Calabria e Fabrizio D’Agostino, presidente regionale Federalberghi intervenuti. Hanno relazionato inoltre Salvatore Modaffari sul fondo Fri-Tur e Pietro Tropiano sull’avviso per il sostegno alle imprese ricettive regionali. – Si potrà partecipare – è stato chiarito – per la qualificazione ed il potenziamento dell’offerta ricettiva, attraverso il miglioramento degli standard e dei servizi turistici; per il sostegno all’innovazione di processo e di prodotto e alla digitalizzazione delle imprese turistiche, con particolare riferimento alla informatizzazione dei servizi ricettivi.

Gli obiettivi

«Dobbiamo essere concentrati sulla domanda di turismo internazionale – ha sottolineato la Cauteruccio – e rafforzare il sistema turistico. Non basta attrarre, ma serve fare in modo che si elevi qualità dell’offerta, potenziando i servizi e la proposta di esperienze, meglio se distintive. E bisogna però essere costanti. Per questo – ha aggiunto – il nostro obiettivo è potenziare l’esistente, oltre che favorire la nascita di nuove realtà. Con una consapevolezza: imprenditori non ci si improvvisa. Dopo aver lavorato sulla programmazione, adesso sono disponibili gli strumenti finanziari rispetto ai quali – ha continuato – bisogna ora saper analizzare e cogliere tutte le opportunità disponibili. A noi spetta aiutare, in sinergia con tutti gli attori coinvolti, i potenziali beneficiari ad individuare gli strumenti adatti». «Mid I Start Up – ha spiegato Antonello Rispoli che ne è il project manager – è un ulteriore pezzo che si va ad aggiungere al programma virtuoso Yes I Start Up Calabria. È la sintesi di un accordo istituzionale tra Ente Nazionale per il Microcredito ed il Dipartimento Turismo della Regione Calabria attraverso il quale trasferiamo tutto il lavoro fatto fino ad oggi a sostegno della creazione di imprese alla filiera del turismo. Nella sostanza – ha aggiunto – andiamo ad integrare il quadro dei beneficiari, aggiungendo alle nuove imprese anche quelle già esistenti, con l’obiettivo di accompagnarle nella definizione di piani di sviluppo aziendali. Siamo e saremo al fianco degli operatori turistici, senza sostituirci ad essi. La finalità non è quella di fare pratiche per accedere a finanziamenti ma aiutare gli imprenditori a cerare politiche di innovazione e di sviluppo che consentano loro di competere in un mercato dei turismi che per la Calabria vale il 20% del Pil e sul quale la Giunta Regionale guidata dal Presidente Occhiuto intende continuare ad investire in modo consistente. Naturalmente Mid I Start Up si inserisce – ha continuato – nella cornice di Calabria Straordinaria, il programma quadro della Regione Calabria finalizzato alla riscrittura ed alla comunicazione internazionale della narrazione turistico-esperienziale della destinazione regionale sulla bade del nuovo modello dei Marcatori Identitari Distintivi (MID) la cui mappatura – ha concludo Rispoli – è ormai in fase di ultimazione da parte dell’apposita Cabina di Regia costituita dal maggio scorso presso la Fondazione Calabria Film Commission».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x