Ultimo aggiornamento alle 23:20
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il fatto

Imprenditore gambizzato nel centro di Vibo, arrestato il presunto responsabile

Grazie ai filmati della videosorveglianza la polizia ha ricostruito i movimenti della vittima e dell’attentatore, ora sottoposto ai domiciliari

Pubblicato il: 23/03/2023 – 11:08
Imprenditore gambizzato nel centro di Vibo, arrestato il presunto responsabile

VIBO VALENTIA La polizia ha individuato e arrestato il presunto autore del ferimento alle gambe di un imprenditore nel centro a Vibo. Si tratta di Francesco Narciso, 71 anni, di Vibo, raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare. Il fatto si è consumato lo scorso 20 gennaio quando la polizia è intervenuta per un uomo ferito con diversi colpi d’arma da fuoco nei pressi di un circolo privato. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, la vittima, l’imprenditore Massimo Colistra, era uscita dal locale e appena entrata in macchina era stata raggiunta da un uomo, con il volto parzialmente coperto da un cappuccio, che esplodeva diversi colpi d’arma da fuoco prima di darsi alla fuga. I poliziotti della Squadra Mobile di Vibo Valentia hanno pertanto avviato complesse attività investigative, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vibo Valentia, diretta dal procuratore Camillo Falvo, acquisendo i filmati di videosorveglianza di tutti gli impianti pubblici e privati presenti nell’area di interesse, costruendo un vero e proprio reticolato virtuale per scandagliare tutti i movimenti nelle immediate vicinanze della scena del crimine in concomitanza con l’agguato armato. Dall’analisi dei filmati e dalla successiva attività tecnica, veniva individuato l’autore della gambizzazione, ricostruendo anche tutti gli spostamenti compiuti prima e dopo l’azione a fuoco, emergendo a suo carico gravi indizi di colpevolezza che conseguentemente venivano rassegnati alla Procura della Repubblica. Il Gip, a seguito della richiesta formulata dalla Procura, ha disposto ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari a carico dell’indagato.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x