Ultimo aggiornamento alle 22:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la posizione

Gli attivisti “No ponte”: «Struttureremo un calendario di iniziative in Calabria»

A Villa San Giovanni questa sera una riunione organizzativa. «Da Salvini una campagna di distrazione di massa. Rilanciamo la mobilitazione»

Pubblicato il: 17/04/2023 – 16:36
di Mariateresa Ripolo
Gli attivisti “No ponte”: «Struttureremo un calendario di iniziative in Calabria»

VILLA SAN GIOVANNI L’obiettivo è riorganizzarsi. Hanno iniziato con un incontro lo scorso 5 aprile e adesso puntano ad andare avanti strutturando un vero e proprio calendario di iniziative. Questa sera gli attivisti della rete “No ponte” Calabria si ritroveranno nuovamente presso il centro socio-culturale “Nuvola Rossa” di Villa San Giovanni per una riunione organizzativa. L’idea è quella di strutturarsi in gruppi di lavoro affrontando le varie tematiche relative alla realizzazione del ponte e che secondo i membri della rete necessitano di approfondimento. «Pensiamo ad esempio alla questione delle infrastrutture, agli aspetti ambientali o alla questione del lavoro. Si parla sempre del ponte come risposta alla mancanza di lavoro, quando sappiamo bene che le problematiche nel nostro territorio sono diverse», spiega ai nostri microfoni Giuseppe Marra.

«Necessario rilanciare una campagna di mobilitazione»

Dopo l’inizio delle proteste in Sicilia, anche gli attivisti calabresi si mossi per rilanciare la mobilitazione contro quello che definiscono «il mostro sullo Stretto» che «metterebbe a rischio un’area da salvaguardare», un progetto che considerano «la campagna di distrazione di massa lanciata da Salvini». «Di tutto questo – spiegano gli attivisti – a pagarne le conseguenze continueranno ad essere i nostri territori, ostaggio di un qualcosa che non verrà mai. È necessario rilanciare una campagna di mobilitazione, mettendo a fuoco i reali bisogni di Calabria e Sicilia, quelle vere priorità che devono stare al centro dell’agenda politica. Per fare questo bisogna dar seguito a quell’imperativo che ci siamo dati dopo la bella assemblea di rilancio del No Ponte a Villa San Giovanni: organizziamoci». Sia sul fronte calabrese che su quello siciliano gli attivisti della rete “No ponte” si stanno pensando alle iniziative da intraprendere. «L’obiettivo è ristrutturarci per organizzare una campagna di iniziative. Da quando abbiamo riattivato questo percorso abbiamo ricevuto molte adesioni. Stiamo programmando un appuntamento in piazza a Messina che si terrà a giugno, e presto inizieremo anche in Calabria dove struttureremo un vero e proprio calendario di iniziative».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x