Ultimo aggiornamento alle 23:17
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

dalla regione

Rifiuti, Gualtieri: «Il peggio è passato, da quest’estate usciamo dalla criticità»

Il commissario di Arrical fa il punto alla presentazione del piano d’ambito dell’area centrale: 230 i Comuni che hanno aderito

Pubblicato il: 18/04/2023 – 17:27
Rifiuti, Gualtieri: «Il peggio è passato, da quest’estate usciamo dalla criticità»

CATANZARO «Ritengo che da questa estate il problema dei rifiuti debba essere messo un po’ da parte, veramente usciamo dalla criticità». Professa ottimismo il commissario di Arrical (Autorità Rifiuti e Risorse idriche della Calabria) Bruno Gualtieri, che fa il punto sulla gestione dei rifiuti a livello regionale a margine della presentazione, alla Cittadella, del Piano d’Ambito territoriale ottimale dell’area centrale della Calabria (Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia), il primo a vedere la luce. Gualtieri inoltre rivela che finora «sono 230 i Comuni della Calabria che hanno aderito ad Arrical (per oltre un milione di abitanti)» e inoltre specifica che non si ferma il disegno di ammodernamento del valorizzatore di Gioia Tauro.

Il piano d’ambito dell’area centrale

Il commissario di Arrical si è soffermato anzitutto sul piano d’ambito dell’area centrale: «Questa – ha detto Gualtieri – è la prima occasione in cui, approvato il piano d’ambito propedeutico, andremo a individuare sul mercato il gestore unico, che si interessa dalla bollettazione alla raccolta, conferimento, trasporto, trattamento, valorizzazione e discarica degli scarti. Quindi l’intero segmento viene dato a un gestore unico per l’area centrale: poi avremo un gestore unico per l’area nord e un altro per l’area sud. Per quanto riguarda l’area centrale, a mio avviso entro quest’anno siamo in perfetto allineamento con la gara. Quanto a Reggio e Cosenza per il commissario di Arrical devono integrare i dati che abbiamo più volte chiesto e speriamo che dopo questa esperienza positiva ci daranno una mano a completare il loro piano d’ambito».

Le previsioni per l’estate

Sul piano generale, Gualtieri ha evidenziato: «Ritengo che da questa estate il problema dei rifiuti debba essere messo un po’ da parte, veramente usciamo dalla criticità. Gli impianti pubblici sono in corso, anche le discariche di appoggio al sistema, per cui ritengo che il peggio è passato e dovremmo avere una stagione nuova».

Il termovalorizzatore di Gioia Tauro

Resta centrale, nella visione dell’amministrazione regionale, il ruolo del termovalorizzatore quale perno del sistema di gestione dei rifiuti. «C’è stata una proposta unica, che l’amministrazione regionale ha ritenuta non congrua rispetto agli obiettivi e ha riproposto il bando. Credo  – ha detto Gualtieri –  che tra ieri e oggi sia scaduto il termine di presentazione, vedremo quante società hanno aderito. Ma voglio precisare che non si tratta di raddoppio, ma si tratta di ammodernare quello che era già costruito: il raddoppio era una questione del 2006. Quindi si ammoderna e si attualizza l’impianto 20 anni dopo. E l’ammodernamento – ha specificato il commissario di Arrical – serve non a portare i rifiuti tal quale, solo la parte non recuperabile ed non riutilizzabile viene valorizzata.  Quindi è il segmento prima della discarica: quindi invece di andare a buttare in discarica quella componente non più utilizzabile, questa va a essere termovalorizzata».

L’impianto di Alli Catanzaro

Infine, un passaggio sulla situazione all’impianto di Alli di Catanzaro: «Non ci sono criticità, gli operai devono essere salvaguardati, c’è stata un’iniziativa dell’azienda ma noi nell’ultimo incontro abbiamo dato rassicurazioni, non ci sono rischi. I lavori stanno andando avanti. Speriamo – ha concluso Gualtieri – di avere un’accelerazione come promesso dall’azienda e contiamo entro dicembre di avere il biodigestore completo. Nessun licenziamento, nella maniera più assoluta». (a. c.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x