Ultimo aggiornamento alle 16:29
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

l’incontro

Cosenza, il messaggio di pace e fratellanza di monsignor Checchinato e Ahmed Berraou – FOTO

L’incontro, questa mattina a Cosenza, tra l’Arcivescovo, il presidente dell’Ucoii in Calabria e il sindaco Franz Caruso

Pubblicato il: 20/04/2023 – 13:22
Cosenza, il messaggio di pace e fratellanza di monsignor Checchinato e Ahmed Berraou – FOTO

COSENZA «L’amicizia è la base su cui si può partire per costruire qualsiasi cosa, per cui è importante». A dirlo al Corriere della Calabria è monsignor Giovanni Checchinato, arcivescovo metropolita di Cosenza-Bisignano. Checchinato, questa mattina a Cosenza, ha accolto il presidente dell’Ucoii in Calabria (Unione delle Comunità Islamiche d’Italia) Ahmed Berraou, il consigliere comunale Francesco Turco e il sindaco di Cosenza, Franz Caruso.

Il messaggio di Checchinato

«Vista la vicinanza della festa di Pasqua e della celebrazione del Ramadan, quella di oggi è l’occasione per farci gli auguri come fratelli, quali siamo», dice monsignor Checchinato. Impossibile non chiedere all’Arcivescovo un pensiero sulla recente tragedia dei migranti a Cutro e sulle roventi polemiche legate al “Decreto immigrazione”. «Nessun uomo è un’isola scriveva John Donnne nel 17esimo secolo e prima l’aveva già insegnato il Signore. Dobbiamo farne un punto di riferimento essenziale della nostra fede e della nostra umanità».

Il tappeto e il messaggio di Berraou

L’arcivescovo ha ricevuto in dono da Ahmed Berraou, un tappeto recante il disegno della porta della Mecca. Un gesto simbolico e dal profondo valore. Il tappeto rappresenta per i musulmani, la preghiera, l’amicizia, l’ospitalità. «Siamo a Cosenza da anni, ci incontriamo e dialoghiamo nell’anniversario della fratellanza islamo-cristiana, teniamo incontri e seminari, oltre a un tavolo per dare attuazione agli accordi tra noi e l’Ufficio Ecumenico per il Dialogo Interreligioso», dice Berraou. Che aggiunge: «Ringrazio Sua Eccellenza il Vescovo, e apprezzo il suo lavoro e il discorso che ha pronunciato l’ultima volta che ci siamo incontrati in occasione della Notte di preghiera per la pace». Il presidente calabrese di Ucoii ha ricevuto in dono da monsignor Checchinato, tre libri:”Essere ebreo”; “Cambiare il cuore” e “Essere Musulmano”. (f.b.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x