Ultimo aggiornamento alle 16:29
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 5 minuti
Cambia colore:
 

i progetti

Arrivano 36 milioni per i Comuni del Vibonese. Mangialavori: «Abbiamo unito il territorio» – VIDEO

Il parlamentare di Forza Italia presenta l’accordo quadro contenuto nella Manovra di bilancio. «Per i sindaci un’occasione da non sprecare»

Pubblicato il: 22/04/2023 – 12:38
Arrivano 36 milioni per i Comuni del Vibonese. Mangialavori: «Abbiamo unito il territorio» – VIDEO

VIBO VALENTIA «Oggi è una bella giornata per Vibo Valentia». Esordisce così il senatore di Forza Italia Giuseppe Mangialavori, a margine della conferenza stampa convocata per illustrare gli esiti dell’Accordo di programma sulla Provincia di Vibo Valentia. È lo stesso Mangialavori, davanti a una platea gremita, ad annunciare «ciò che sono riuscito a fare in Manovra di bilancio con un iter lungo, che si è concluso nella maniera migliore possibile». 
«Arriveranno – spiega il parlamentare – 36 milioni di euro, tutti destinati alla provincia di Vibo, nel triennio 2023-25. E tutti i 50 comuni della provincia otterranno un finanziamento per realizzare opere importanti. Per cui per me è una bella giornata anche perché sono riuscito a unire un territorio troppo spesso diviso e ne sono felicissimo». 
Non si tratta di fondi che afferiscono al Pnrr. «Sono fondi statali – chiarisce Mangialavori – ottenuti attraverso un emendamento in manovra di bilancio, fondi ad hoc che con tanti sacrifici sono riuscito a ottenere».

«Fondi vincolati sulle richieste dei sindaci. Occasione da non sprecare»

Uno sguardo anche ai temi nell’agenda politica nazionale. Come il Ponte sullo stretto, rispetto al quale, dice Mangialavori, «noi abbiamo le idee chiare, quindi andiamo avanti col ponte sullo Stretto, che riteniamo essere un’opera fondamentale non solo per la Calabria e la Sicilia, ma per l’intero Paese. Abbiamo appena iniziato, di lavoro ce n’è tanto, lo sappiamo, ma abbiamo la voglia di realizzare più cose possibili nel nostro mandato». Il parlamentare forzista si dice sicuro che il territorio sia pronto «ad accogliere questi fondi. Ci dovrà essere un grande lavoro. Mi aspetto che i sindaci facciano la loro parte perché non ci possiamo permettere di dilapidare un’occasione come questa». I progetti «sono stati tutti definiti con i sindaci. Ogni sindaco mi ha fatto una richiesta e, quindi, nell’Accordo di programma sottoscritto tra ministero, regione e provincia, i fondi sono vincolati sulla base delle richieste dei primi cittadini».

Gli interventi

  • Acquaro 650 mila euro: 350mila per il rifacimento del cimitero; 300mila per il rifacimento strade.
  • Arena 800 mila euro per la riqualificazione area Castello Normanno.
  • Briatico 800 mila euro per la messa in sicurezza Molo.
  • Brognaturo 250 mila euro per la ristrutturazione palestra comunale.
  • Capistrano 550 mila euro per il ripristino rete idrica.
  • Cessaniti 980 mila euro: 480mila all’adeguamento Villa comunale; 500mila per la SP84.
  • Dasà 450 mila euro per realizzare il “Parco dei Sensi Mediterranei”
  • Dinami 500 mila euro per la rigenerazione urbana
  • Drapia 800 mila euro per la strada comunale area discepoli Padre Pio
  • Fabrizia 500 mila euro per la rigenerazione urbana
  • Filadelfia 800 mila euro per riqualificare Castel Monardo
  • Filandari 400 mila euro per ripristinare la rete idrica e fognaria
  • Filogaso 500 mila euro per la “Cittadella dello Sport”
  • Francica 400 mila euro per il completamento della rete idrica e strade
  • Francavilla Angitola 400 mila euro per il completamento della rete idrica e strade
  • Gerocarne 500 mila euro per il completamento strada “Fago-Comunella-Ariola”
  • Jonadi 900 mila euro: 850 mila per rifare via Quasimodo; 50 mila per abbattere le barriere architettoniche
  • Joppolo 500 mila euro per riqualificare l’area santuario “Madonna del Carmelo di Monteporo”
  • Limbadi 300 mila euro per strade comunali e marciapiedi
  • Maierato 450 mila euro per le reti idriche
  • Mileto 1 milione di euro per ristrutturare piazza Nassiriya, Piazza Pertini, Piazzetta via Comparni e Piazzetta oratorio Mamma Natuzza
  • Mongiana 400 mila euro per recuperare e riqualificare area via Roma
  • Monterosso 500 mila euro per la terrazza panoramica sul Borgo-Via Regina Margherita
  • Nardodipace 500 mila euro per ristrutturare camping contrada “Stallone”
  • Nicotera 500 mila euro per la riqualificazione urbana
  • Parghelia 500 mila euro per l’adeguamento del campo sportivo
  • Pizzo Calabro 1.150.000 euro: 800mila per l’attivazione dell’ascensore panoramico; 350 mila per ristrutturare Piazza Mercato
  • Pizzoni 390mila euro per il rifacimento del cimitero comunale
  • Polia 400 mila euro per la rigenerazione urbana
  • Ricadi 1.300.000 euro per realizzare la condotta collettamento fognario territorio Capo Vaticano
  • Rombiolo 400 mila euro per la riqualificazione del centro urbano
  • San Calogero 600 mila euro per la rigenerazione urbana
  • San Gregorio d’Ippona 1 milione di euro per la strada “Cervio-Rinella”
  • Serra San Bruno 700 mila euro: 600 mila per il campo sportivo; 100 mila per l’area camper
  • San Costantino 400 mila euro per opere di urbanizzazione
  • San Nicola da Crissa 400 mila euro per la rigenerazione urbana
  • Sant’Onofrio 300 mila euro per il parco giochi via Domenico Nano
  • Simbario 400 mila euro per l’ex asilo infantile
  • Soriano 400 mila euro per adeguamento strutturale e funzionale “Museo del Terremoto”
  • Sorianello 360 mila euro per il rifacimento di Piazza Municipio
  • Spadola 450 mila euro per l’adeguamento strada lungofiume
  • Spilinga 650 mila euro per la messa in sicurezza stradale
  • Stefanaconi 400 mila euro per il rifacimento strada San Nicola e fontana “Alafri”
  • Tropea 3.450.000 euro: 1,5 milioni per il parcheggio comunale loc. Contura; 1 milione per adeguamento sismico Biblioteca comunale; 950 mila euro per l’area verde attrezzata in zona ex depuratore
  • Vallelonga 400mila euro per ristrutturare il palazzo comunale “Castiglione-Morello”
  • Vazzano 400 mila euro per riqualificare l’area industriale
  • Vibo Valentia 5.470.000 euro: 2.350.000 per la rigenerazione urbana; 1,4 milioni per adeguamento strutturale piscina comunale; 400mila euro per la realizzazione rotatorie incrocio Via Cavalcavia, Viale Parodi e Via Romano Portosalvo; 350mila euro per aree verdi attrezzate, Parco urbano e Vibo Marina; 300mila euro per adeguamento palazzetto “Palamaiata”; 70mila euro per il progetto “Bike Sharing”
  • Piscopio 350mila euro per l’ampliamento del cimitero
  • Vena Superiore 250 mila euro per il campetto sportivo e area giochi
  • Zaccanopoli 400mila euro per strade e marciapiedi
  • Zambrone 350 mila euro per il rifacimento Piazza Andrea Giannini
  • Zungri 1 milione di euro per il recupero delle “Grotte degli Sbariati”
Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x