Ultimo aggiornamento alle 21:07
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la scoperta

Trovato arsenale in un casolare nelle campagne di Fabrizia, in manette 2 persone – FOTO

Controlli dei carabinieri nel Vibonese. Rinvenuti 8 candelotti pirotecnici, fucili, pistole e munizioni. Trovate anche 127 cartucce per kalashnikov

Pubblicato il: 06/05/2023 – 7:21
Trovato arsenale in un casolare nelle campagne di Fabrizia, in manette 2 persone – FOTO

FABRIZIA I Carabinieri della Stazione di Fabrizia, dello Squadrone Cacciatori e degli Artificieri Antisabotaggio del Comando Provinciale di Catanzaro, nell’ambito della continua attività coordinata dalla Procura della Repubblica di Vibo Valentia, guidata dal Procuratore Camillo Falvo, volta a contrastare la circolazione illegale di armi e alla sottrazione delle stesse alle organizzazioni criminali che operano sul territorio, sono intervenuti in un casolare nelle campagne di Fabrizia dove dopo un primo rinvenimento di 8 candelotti pirotecnici, ad alto potenziale esplosivo, di probabile fattura artigianale e di genere vietato hanno esteso la perquisizione alle aree adiacenti recuperando in diversi punti complessivamente 7 fucili cal. 12 e 3 pistole in cal.9, 22 e 6.35 oltre a svariato munizionamento cal. 12 per fucile e cal. 22 per pistola.

Rinvenute cartucce per kalashnikov

Il ritrovamento più interessante è sicuramente però quello di un sacchetto con all’interno 127 cartucce in cal. 7.62×39 idonee all’alimentazione del famoso fucile d’assalto AK-47 Kalashnikov molto diffuso in ambito criminale per la relativa facilità con cui, almeno in passato, a seguito del crollo del blocco sovietico, poteva essere reperito al mercato nero. Sono in corso approfondimenti degli inquirenti per accertare la provenienza delle armi e il loro eventuale utilizzo in episodi delittuosi. I presunti responsabili della detenzione, padre e figlio, su disposizione della Procura della Repubblica, che ha coordinato l’intera operazione, dopo l’arresto, sono stati condotti presso la casa circondariale di Vibo Valentia in attesa dell’interrogatorio di garanzia.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x