Ultimo aggiornamento alle 23:14
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 4 minuti
Cambia colore:
 

l’operazione

‘Ndrangheta nella Sibaritide, eseguite 68 misure cautelari. Sequestri per 5 milioni – I NOMI

Blitz a Cassano allo Ionio e in altri territori della provincia. Indagine coordinata dalla Dda di Catanzaro. Tra i reati contestati quello di spaccio di droga aggravato dalle modalità mafiose

Pubblicato il: 30/06/2023 – 7:04
‘Ndrangheta nella Sibaritide, eseguite 68 misure cautelari. Sequestri per 5 milioni – I NOMI

COSENZA A Cassano allo Ionio e in altri centri della provincia di Cosenza, dalle prime luci dell’alba di oggi, i carabinieri del Nucleo Investigativo reparto Operativo – Comando provinciale di Cosenza, il personale delle Squadre Mobili di Cosenza e Catanzaro e del Servizio centrale operativo di Roma, coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro, hanno dato esecuzione all’ordinanza cautelare nei confronti di 68 persone, accusati dei reati di associazione mafiosa di tipo ‘ndranghetista, associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanza stupefacente e altri delitti tutti aggravati dalle modalità mafiose. Sono, in tutto, 82 le persone indagate. Contestualmente i militari del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Cosenza hanno eseguito il sequestro preventivo, disposto dal gip di Catanzaro, di beni immobili, aziende, quote sociali, beni mobili registrati e rapporti finanziari riconducibili a plurimi indagati, per un valore stimato di oltre 5 milioni di euro. I dettagli verranno comunicati nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 10.30 di questa mattina a Catanzaro presso i locali della Procura della Repubblica di Catanzaro.

Coinvolti boss e capi storici della ‘Ndrangheta nel Cosentino

Ci sono anche esponenti della ‘ndrangheta di Cosenza e Rende tra gli arrestati nel blitz di questa mattina che ha inflitto un duro colpo al clan della Sibaritide. Tra i destinatari della misura cautelare in carcere ci sono infatti il boss di Rende Michele Di Puppo; i cosentini Gennaro Presta e Gianluca Maestri; Pasquale Forastefano, ritenuto il capo dell’omonima cosca; Celestino Abbruzzese, considerato dagli inquirenti il capo del clan degli Abbruzzese.
Arrestate anche due donne legate da rapporti di parentela alle storiche cosche, ovvero Erminia Cerchiara e Rosaria Abbruzzese. Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, aggravato dalle finalità mafiose, e di altri reati anche aggravati dalle modalità e finalità mafiose.

Sequestrati beni per 5 milioni di euro

Nel corso del blitz sono stati sequestrati beni dal valore complessivo di circa 5 milioni di euro tra i quali beni immobili, aziende, quote sociali, beni mobili registrati, rapporti finanziari. Sin dalle prime ore dell’alba sono state eseguite numerose perquisizioni condotte dagli agenti della Squadra Mobile di Cosenza, coordinati dal questore Michele Maria Spina e dal capo della squadra mobile, il vicequestore Gabriele Presti e dai carabinieri del Reparto operativo provinciale di Cosenza, guidati dal tenente colonnello Dario Pini. Le indagini della Dda di Catanzaro sono coordinate dal procuratore capo Nicola Gratteri.

I nomi degli indagati:

  1. Abruzzese Antonio (1984);
  2. Abbruzzese Celestino Alias “Cicciouzingaro” O “Asso Di Bastoni” (1947);
  3. Abbruzzese Cosimo Alias “Cocò” (1991);
  4. Abbruzzese Francesca (1975);
  5. Abbruzzese Francesco Alias “Cicciotto” (1996);
  6. Abbruzzese Luigi (1989);
  7. Abbruzzese Luigi Alias “Willy” (1985);
  8. Abbruzzese Leonardo Detto Nino Alias “Castellino” (1985);
  9. Abbruzzese Mara (1975);
  10. Abbruzzese Marco Alias “Struzzo” (1990);
  11. Abbruzzese Nicola Alias “Semiasse” (1979);
  12. Abbruzzese Rocco Alias “Zurrune” (1964);
  13. Abbruzzese Rosaria Detta “Rosanna” (1974);
  14. Abbruzzese Ivan (1984);
  15. Arcidiacono Gianfranco (1987);
  16. Arleo Gianfranco (1974);
  17. Barone Ivan (1977);
  18. Belmonte Maurizio (1968);
  19. Benedetto Gennaro (1965);
  20. Bevilacqua Stefano (1985);
  21. Boguslawski Jacek (1985);
  22. Cairo Katia (1986);
  23. Caruso Pasquale Alias “U Pacc” (1965);
  24. Cerchiara Alessandro Alias “Chimico” (1991);
  25. Cerchiara Alessia (1992);
  26. Cerchiara Erminia (1987);
  27. Cerchiara Mario (1957);
  28. Campana Maria Stella (1963);
  29. Cosentino Claudio (1965);
  30. Di Gioia Davide Giuseppe 1990);
  31. Di Puppo Michele (1964);
  32. Donadio Raffaele (1969);
  33. Faillace Francesco (1983);
  34. Falbo Domenico (1978);
  35. Falbo Giuseppe Detto Pinuccio (1967);
  36. Falbo Maurizio Alias “Naso Stuart” O “Trapanaridd” (1988);
  37. Ferraro Danilo, Alias “Cidruzzo” (1989);
  38. Ferrara Emilio (1976);
  39. Fimognari Carmelo Domenico (1981);
  40. Forastefano Alessandro (1991);
  41. Forastefano Pasquale (1987);
  42. Gallo Osvaldo (1987);
  43. Guidi Marco (1989);
  44. Genisi Antonio (1967);
  45. Genisi Elvira (1995);
  46. Giannicola Tiziana Antonietta (1969);
  47. Graniti Francesco Alias “Nips” (1993);
  48. Iqbal Amjad Detto Mustafà;
  49. Laino Francesco (1978);
  50. Laino Giuseppe (1974);
  51. Laino Luca (1984);
  52. Lauria Giuseppe Salvatore (1988);
  53. Lione Domenico (1968);
  54. Lo Tufo Antonio (1967);
  55. Lo Nigro Francesco (1969);
  56. Macario Albino (1967);
  57. Madio Domenico Alias “Pilu Iancu” (1981);
  58. Maestri Gianluca (1978);
  59. Maestri Maria Rosaria (1984);
  60. Maestro Sandro (1969);
  61. Malomo Carlo (1982);
  62. Manieri Salvatore Alias “Scià Scià” (1975);
  63. Martucci Massimiliano (1978);
  64. Mastrota Carmine (1986);
  65. Mastrota Lucia (1956);
  66. Milito Rocco (1972);
  67. Mitidieri Giuseppe (1990);
  68. Olibano Roberto Junior (1993);
  69. Pagliaro Giovanni (1966);
  70. Pisciotti Antonio (1969);
  71. Pisciotti Domenico Alias “U Liune” (1967);
  72. Presta Gennaro (1981);
  73. Rovitti Vincenzo (1976);
  74. Rinaldi Giuseppe (1986);
  75. Russo Giancarlo Quintino Pio (1954);
  76. Russo Mario (1993);
  77. Saggese Carmine (1984);
  78. Selvaggi Lorenzo Pietro (1975);
  79. Scorza Maurizio Alias “U Cacaglio” (1965);
  80. Sirimarco Giuseppe (1995);
  81. Stamato Emmanuel (1995);
  82. Varca Mario Olimpio (1960)
Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x