Ultimo aggiornamento alle 13:01
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il fatto

Allacci abusivi alla pubblica amministrazione, altri due denunciati a Isola Capo Rizzuto

Avevano installato un bypass con ingenti opere di scavo: sono stati scoperti dai carabinieri

Pubblicato il: 06/07/2023 – 14:20
Allacci abusivi alla pubblica amministrazione, altri due denunciati a Isola Capo Rizzuto

CROTONE Sono proseguiti i controlli condotti dai carabinieri insieme a personale della società E- Distribuzione, estesi, questa volta, ad Isola di Capo Rizzuto. In questo caso sono state due i soggetti denunciati, S.D.M. e .M.D.M., quarantunenne e trentasettenne residenti nella cittadina. I controlli svolti dai carabinieri della Tenenza di Isola Capo Rizzuto hanno accertato che anche in questo caso era stato effettuato, con ingenti opere di scavo, un allaccio abusivo alla rete pubblica di illuminazione attraverso l’installazione di un “bypass”, che ha poi permesso alle abitazioni dei denunciati di usufruire dell’energia elettrica senza che i consumi effettivi venissero registrati nell’ambito dei contratti di fornitura che risultavano comunque attivati dai soggetti. Nello stesso ambito è emerso che l’allaccio abusivo riguardava anche la sede dell’azienda di uno dei due denunciati, in particolare un’area adibita a deposito di attrezzi e materiali. Questi  controlli rientrano nel protocollo d’intesa siglato a livello nazionale tra il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri e la società EnelItalia S.p.A., che si pone l’obiettivo di tutelare coloro che fruiscono legalmente di un servizio indispensabile come quello dell’energia elettrica, venendo ingiustamente danneggiati da coloro che del servizio approfittano invece illecitamente.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x