Ultimo aggiornamento alle 18:45
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il gesto

Reggio, donati gli organi della giovane deceduta a seguito di un incidente stradale. «Dono della vita grazie al suo gesto»

La decisione della famiglia di Rosa Laura ha permesso di salvare la vita di altre persone. Gli interventi al Gom coordinati dal dottor Pellegrino

Pubblicato il: 20/07/2023 – 10:12
Reggio, donati gli organi della giovane deceduta a seguito di un incidente stradale. «Dono della vita grazie al suo gesto»

REGGIO CALABRIA Parafrasando Tolstoj, ogni tragedia è tragica a modo suo. Tuttavia, per quanto dolorosa e ingiusta, la storia di Rosa Laura D. – la ragazza rimasta coinvolta in un incidente stradale lo scorso 9 luglio a Gallico Marina e deceduta, per le gravissime lesioni riportate, al Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria – ha nel suo epilogo, quasi per paradosso, qualcosa di buono. Infatti, la famiglia di Rosa Laura ha espresso il consenso alla donazione degli organi, un gesto di grande amore e generosità che ha contribuito a migliorare o, perfino, a salvare la vita di altre persone.

Il dottor Pellegrino: «Rosa Laura vivrà per sempre»

«La tragica perdita di Rosa Laura D. – ha commentato il dottor Pellegrino Mancini, Direttore del Centro Regionale Trapianti del G.O.M., che ha coordinato le attività di prelievo e trapianto degli organi della giovane donna – ha toccato nel profondo tutta la comunità reggina. Grazie alla sua generosità e a quella dei suoi familiari, che hanno dato il consenso alla donazione dei suoi organi a scopo di trapianto terapeutico, è stato possibile aiutare tanti pazienti, affetti da insufficienza terminale di organo ed in attesa di trapianto, a continuare a vivere. Siamo sicuri che Rosa Laura vivrà per sempre nei ricordi di quanti l’hanno conosciuta ed avrà sicuramente un posto particolare nel cuore di chi ha ricevuto per la seconda volta il dono della vita grazie al suo gesto. Un particolare ringraziamento va anche a tutti i professionisti del G.O.M. e della Rete Regionale Trapianti (medici, biologi, infermieri, tecnici, operatori dei trasporti, ecc.) – ha concluso Mancini – che con grande impegno hanno permesso di portare a termine con successo quanto necessario per far sì che gli organi donati venissero trapiantati sui pazienti più compatibili. La Direzione del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi – Melacrino – Morelli” di Reggio Calabria esprime affettuosa vicinanza e un sentito ringraziamento alla famiglia.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x