Ultimo aggiornamento alle 21:57
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 4 minuti
Cambia colore:
 

eccellenze di calabria

Ecco Magna Graecia Food Feast, quando il cinema e la cultura abbracciano l’enogastronomia

Presentata l’iniziativa che punta a promuovere le tipicità agroalimentari regionali nell’ambito della rassegna cinematografica di Catanzaro

Pubblicato il: 25/07/2023 – 12:07
Ecco Magna Graecia Food Feast, quando il cinema e la cultura abbracciano l’enogastronomia

CATANZARO Il mondo del cinema e della cultura incontra l’enogastronomia calabrese grazie al nuovo progetto “Magna Graecia Food Feast: tutto il buono che c’è nella nostra terra”. Un’iniziativa che nasce in collaborazione con la Regione Calabria, attraverso il Dipartimento Agricoltura, Risorse Agroalimentari e Forestazione, e vuole proporsi quale straordinaria vetrina di promozione e diffusione dei prodotti Igp d’eccellenza regionali. L’obiettivo è quello di offrire alle aziende, ai produttori e ai distributori del settore un palcoscenico straordinario per presentare, nel migliore dei modi, le peculiari tipicità del food & beverage made in Calabria. In occasione del Magna Graecia Film Festival, che si terrà a Catanzaro, dal 29 luglio al 5 agosto, sarà allestita un’area lounge all’interno dell’Arena del Porto, location della kermesse diretta da Gianvito Casadonte, che accoglierà in apertura di ogni serata tanti ospiti di fama nazionale ed internazionale del mondo del cinema, della tv e dello spettacolo. Gli stessi potranno conoscere e degustare da vicino le eccellenze enogastronomiche calabresi, scoprire i segreti che si celano dietro la combinazione e la preparazione di pietanze uniche e speciali, arricchite da ingredienti e aromi che trovano nel territorio calabrese il loro habitat caratteristico. Sono quattro i main partner che hanno aderito in questa prima edizione sperimentale del Magna Graecia Food Feast: il Consorzio del Bergamotto di Reggio Calabria, il Consorzio Cipolla Rossa di Tropea, il Consorzio Clementine di Calabria, Nostrum Bio, tutte realtà nate per tutelare e valorizzare alcuni prodotti simbolo della gastronomia calabrese che saranno al centro di cene speciali a tema. Tante altre sono le aziende che parteciperanno al progetto con le loro produzioni a km zero che spaziano dall’olio alla ‘nduja, dai salumi ai formaggi fino ai dolci e ai liquori.

La conferenza stampa in Cittadella

L’iniziativa è stata presentata in una conferenza stampa nella Cittadella, alla presenza anche del presidente della Regione Roberto Occhiuto. «E’ un buon modo di fare promozione. Promuovere la Calabria – ha detto Occhiuto – significa promuovere le risorse straordinarie della Calabria, a partire dall’agroalimentare. E quindi pensare a una sezione come Magna Graecia Food è un’ottima idea, e sono contento che l’assessore Gallo l’abbia avuto e che il management del Magna Graecia Film Festival l’abbia voluta assecondare. Così si rende centrale la promozione dei luoghi e delle risorse della Calabria, promozione che è centrale negli investimenti della Regione». «Grazie a questa iniziativa – ha dichiarato Gianvito Casadonte, ideatore e direttore del Magna Graecia Film Festival e Food Feast – abbiamo voluto aprire nuovi orizzonti nell’opera di promozione e di racconto delle bellezze che la Calabria possiede. Tra queste rientrano sicuramente le produzioni della nostra terra, che rappresentano un esempio positivo nel coniugare la tradizione e l’identità con le nuove tendenze del food. Poter far conoscere queste eccellenze ai grandi nomi dello star system è un’opportunità importante, in grado di far parlare della Calabria fuori dai confini locali, aprendo nuove frontiere ancora inesplorate per la crescita di un intero territorio. Ci auguriamo che gli ospiti del Festival che assaggeranno, entreranno in contatto con la bontà e la narrazione dei nostri prodotti, possano diventare ambasciatori del gusto per la Calabria. Inoltre, ci sono diverse azioni correlate che metteremo in campo. Credo molto in questo progetto e ne sono entusiasta». Per l’assessore regionale all’Agricoltura Gianluca Gallo «la Calabria ha tanto di buono e di bello da raccontare al mondo: il Magna Graecia Food Feast, inserito nel contesto del Magna Graecia Film Festival, sarà una vetrina preziosa che consentirà non solo di valorizzare i prodotti agroalimentari di alta qualità ma anche le storie dei territori ai quali sono inscindibilmente legati, nella ricostruzione di un tratto identitario che proprio l’arte cinematografica può contribuire ad esaltare e promuovere ancor più». A intervenire, infine, il commissario della Calabria Film Commission Anton Giulio Grande: « Ottima iniziativa che merita tantissime lodi. Casadonte ha avuto l’ottima intuizione di includere nel cinema attualità, promozione dei territori e inclusione. Sono felice e orgoglioso di avere sposato due anni fa – cosa che prima la Film Commission non faceva – il Magna Graecia Film Festival e di essere partner di questo evento che ha raggiunto livelli internazionali».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x