Ultimo aggiornamento alle 17:12
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

i progetti

Soverato, sinergia tra ospedale e Comune. «Potenziati i servizi sanitari»

Parte una nuova fase. Incontro istituzionale in struttura in occasione dell’arrivo dei nuovi medici cubani

Pubblicato il: 15/08/2023 – 12:56
Soverato, sinergia tra ospedale e Comune. «Potenziati i servizi sanitari»

SOVERATO Si avvia una nuova fase per l’ospedale del Basso Ionio di Soverato. L’arrivo di sette nuovi medici cubani segna una prima svolta nel potenziamento dei servizi sanitari di una struttura di riferimento per tutta la provincia di Catanzaro. Comune e struttura ospedaliera lavorano in sinergia per organizzare le attività che porteranno al potenziamento dei vari reparti.

«Sono in servizio sette nuove unità mediche – spiega il direttore sanitario dell’ospedale soveratese Antonio Gallucci – tre sono stati inseriti nel reparto di pronto soccorso, tre in quello di ortopedia e uno in chirurgia generale. Rinforziamo tutti i reparti affiancando ai nostri specialisti nuove risorse umane che permetteranno di migliorare i servizi e di ridurre i tempi di attesa per gli utenti. Abbiamo ospitato nei giorni scorsi il sindaco di Soverato Daniele Vacca per una visita istituzionale, arrivata a seguito di un accordo importante con il Comune che ringrazio per aver messo a disposizione il servizio di trasporto dei medici cubani dal loro alloggio a Catanzaro Lido, alla nostra struttura.  Una sinergia significativa tra istituzioni che permette di dare risposte concrete alle esigenze manifestate dai cittadini».
Un accordo che va oltre il servizio specifico realizzato, quello tra Comune e Azienda sanitaria, che si estenderà al potenziamento generale di un ospedale di fondamentale importanza per il territorio.

«Ho avuto modo di incontrare in una visita – spiega il sindaco Daniele Vacca – il direttore sanitario Antonio Gallucci e i primari dei vari reparti. L’arrivo dei medici cubani permette di dare respiro ai professionisti in servizio nella struttura e di riorganizzare il funzionamento dei vari reparti. Ringrazio per questo il presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto con il quale ho avviato da tempo una proficua interlocuzione per risolvere le criticità della struttura su cui bisognerà lavorare ancora. L’assegnazione di nuove risorse è il primo passo e ringrazio per questo anche il Commissario Straordinario dell’ Azienda Sanitaria Provinciale Dr. Antonio Battistini, il direttore sanitario Dr. Antonio Gallucci e il Direttore Amministrativo del Presidio Ospedaliero Unico Giuseppe Luca Pagnotta per il lavoro svolto. Quello che stiamo tracciando è un nuovo percorso di comunicazione per cui le varie istituzioni, ognuno per la propria competenza, si impegnano a mantenere attive le sinergie che, come in questo caso, possono portare a risultati importanti. Un cammino non ancora concluso, ma nel quale si è individuata la giusta direzione».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x