Ultimo aggiornamento alle 23:07
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

il match

Tripudio giallorosso per il ritorno al Ceravolo. Spezia battuto 3-0 con un grande secondo tempo

Dodicimila spettatori “abbracciano” il Catanzaro. Spavento nel primo tempo per un rigore. Fulignati blocca e dà il via al trionfo

Pubblicato il: 30/08/2023 – 22:42
di Stefania Scarfò
Tripudio giallorosso per il ritorno al Ceravolo. Spezia battuto 3-0 con un grande secondo tempo

CATANZARO 12.196, tanti gli spettatori per la prima del Catanzaro al Ceravolo in serie B dopo 17 anni. Un immenso abbraccio giallorosso per la vittoria piena contro lo Spezia (3-0), fresco di retrocessione dalla Serie A e tra le candidate principe per una pronta risalita.
Equilibrato il primo tempo con lo Spezia che ha al 18′ l’occasione buona per passare quando Zufferli assegna un rigore, confermato dal Var, per un contatto tra Brighenti e Kouda. Moro cerca di spiazzare Fulignati che però non abbocca e blocca a terra in due tempi la conclusione facendo esplodere il Ceravolo.
Nella ripresa, lo Spezia non fa i conti con il vento, che soffia forte a favore del Catanzaro e lo trascina alla vittoria. Al 51′ su assist di Iemmello è Biasci a trovare la rete che sblocca la gara, destro delizioso sul primo palo che beffa Dragowski. Nove minuti dopo, le aquile trovano il raddoppio con la deviazione di Nikolaou sulla punizione di Vandeputte. Il neo entrato Pompetti piazza anche il 3-0 al 73′ con un bolide che impatta contro il palo prima di finire in rete. Unica nota stonata il rosso rimediato da Oliveri nel finale. Spezia al tappeto. È tripudio giallorosso. (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x