Ultimo aggiornamento alle 7:04
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

calcio serie b

Mazzocchi salva il Cosenza al 99’. Col Südtirol finisce 2-2

Gara sottotono dei Lupi. Dopo i gol di Venturi, Casiraghi e Odogwu, l’ex di turno beffa nel finale la squadra di Bisoli

Pubblicato il: 16/09/2023 – 17:06
Mazzocchi salva il Cosenza al 99’. Col Südtirol finisce 2-2

COSENZA Un gol di Mazzocchi al 99’ evita al Cosenza la terza sconfitta consecutiva. Contro il Südtirol dell’ex Pierpaolo Bisoli, è stato necessario un gol di un altro ex (Mazzocchi lo scorso anno giocava con la squadra biancorossa) arrivato dopo ben nove minuti di recupero. 2-2 il risultato finale. Prima della gara da segnalare un giro di campo tra gli applausi del pubblico presente di Donata Bergamini, sorella di Denis, il calciatore del Cosenza sulla cui morte avvenuta nel 1989 a Roseto Capo Spulico si sta celebrando il processo al Tribunale di Cosenza.
Dopo un discreto inizio culminato con il gol fortunoso e al tempo stesso spettacolo di Venturi dopo appena nove minuti di gioco con una girata al volo che ha scavalcato il portiere avversario, la squadra rossoblù si è letteralmente spenta, lasciando lentamente spazi e pericolosità offensiva alla squadra ospite. Nella ripresa, dopo un gol sfiorato da Tutino (prodigioso l’intervento di Poluzzi), il Südtirol ha preso maggiore fiducia trovando prima il pareggio con il capocannoniere del torneo di B Casiraghi al 21’ che ha capitalizzato una percussione sulla destra di Ciervo, e poi il sorpasso al 30’ con Odogwu che ha insaccato alle spalle di Micai sul servizio di Davi. Quando la partita sembrava ormai indirizzata verso l’ennesima sconfitta del Cosenza, è arrivato in pieno recupero lo stacco di testa di Mazzocchi che ha fissato il punteggio sul 2-2 finale. Un buon punto per il Cosenza per come si era messa la partita, ma tanti segnali negativi per quanto riguarda il gioco espresso durante la gara. Un ulteriore passo indietro, dopo la brutta sconfitta di Brescia, su cui Caserta dovrà porre rimedio. (redazione@corrierecal.it)

Il tabellino

COSENZA (4-3-1-2): Micai 6; Rispoli 5.5 (22′ st Cimino 6), Meroni 5.5, Venturi 6.5 (13′ st Fontanarosa 5), D’Orazio 5.5; Zuccon 6, Calò 5.5, Voca 6 (28′ st Praszelik sv); Marras 7 (12′ st Canotto 5.5), Forte 5 (28′ st Mazzocchi 5.5), Tutino 6. In panchina: Marson, Crespi, Arioli, Zilli, Viviani, La Vardera, Florenzi. Allenatore: Caserta 6.
SUDTIROL (4-4-2): Poluzzi 6.5; Giorgini 6, Vinetot 6.5, Masiello 6.5, Davi 6.5; Ciervo 7 (49′ st Cuomo sv), Broh 6, Kofler 5.5 (1′ st Lonardi 6), Casiraghi 7 (53′ st Lunetta sv); Odogwu 7.5 (38′ st Pecorino sv), Rover 5.5 (1′ st Merkaj 6). In panchina: Drago, Ghiringhelli, Siega, Rauti, Cisco, Shiba, Peeters. Allenatore: Bisoli 6
ARBITRO: Santoro di Messina 6.
RETI: 9′ pt Venturi, 21′ st Casiraghi, 30′ st Odogwu, 54′ st Mazzocchi.
NOTE: giornata serena, terreno di gioco in buone condizioni, spettatori 5.694 di cui 16 ospiti per un incasso di 49.416. Ammoniti: Venturi, Marras, Canotto, Pecorino, Micai. Angoli: 4-2. Recupero: 4′; 10′.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x