Ultimo aggiornamento alle 23:20
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

sanità

“Dulbecco”, inaugurata una nuova risonanza magnetica. L’ultima risaliva a 18 anni fa

All’azienda unica di Catanzaro inizia concretamente il processo di rinnovamento tecnologico dell’area radiologica

Pubblicato il: 27/09/2023 – 13:08
“Dulbecco”, inaugurata una nuova risonanza magnetica. L’ultima risaliva a 18 anni fa

CATANZARO Inaugurata la nuova risonanza magnetica nell’Area Radiologica del Policlinico “Renato Dulbecco”, presidio Mater Domini di Catanzaro, alla presenza del presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, del rettore dell’Università di Catanzaro, Giovambattista De Sarro, del commissario di Azienda Zero, Vincenzo La Regina.  Dopo 18 anni dall’installazione del precedente apparecchio, con l’arrivo di questa risonanza magnetica di ultima generazione inizia concretamente il processo di rinnovamento tecnologico che incrementa e potenzia la strumentazione in dotazione nell’Area Radiologica del Policlinico Universitario “Renato Dulbecco”.  Il modello è il “Magnetom Sola” prodotto dalla Siemens, apparecchio compatto, dotato di rapidi e innovativi programmi di acquisizione e di un più elevato comfort per il paziente: una maggiore ampiezza del gantry (foro di 70 cm di diametro), minore lunghezza del tubo (157 cm), lettino removibile per la preparazione del paziente e, al contempo, un’omogeneità elevata che permette l’esecuzione sia di esami tradizionali che di maggiore complessità con tecniche avanzate di qualsiasi distretto corporeo.  Infine, sempre in un’ottica innovativa e di miglioramento dell’accoglienza e della cura del paziente, adulto e bambino, l’apparecchio è inserito in un ambiente caratterizzato da un design innovativo: dalla completa trasparenza della porta di accesso e della parete operativa, per una completa visibilità del personale sanitario, alle pareti della sala dotate di paesaggio marino e di soffitto che richiama l’azzurro del cielo. A presentare tecnicamente la nuova risonanza magnetica è stato Umberto Sabatini,  direttore della Uoc di Neuroradiologia del policlinico di Catanzaro e responsabile della risonanza magnetica.

L’intervento di Occhiuto

 “La Calabria – ha dichiarato a sua volta il presidente della Regione Occhiuto – ha sempre avuto importanti risorse per le attrezzature come questa, purtroppo non le ha mai spese tempestivamente. Da un anno e mezzo a questa parte abbiamo accelerato tutte le procedure per dotare i nostri ospedali delle attrezzature più utili, soprattutto per i pazienti che meritano una sanità migliore. Faccio i complimenti al management della Dulbecco e il commissario La Regina che ha messo in atto tutti gi adempimenti amministrativi per questo risultato. Non è un risultato che va celebrato, ogni volta che facciamo qualcosa di buono in sanità dobbiamo sempre avere l’atteggiamento di chi deve dirsi soddisfatto della circostanza che si sta facendo molto di più che in passato ma anche – ha concluso Occhiuto – di chi sa che è ancora troppo poco rispetto a quello che bisogna ancora fare”.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x