Ultimo aggiornamento alle 8:07
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

lo strappo

Caruso: «L’impegno di Funaro non coerente con il nostro programma»

Il sindaco di Cosenza motiva il decreto di revoca della nomina a vicesindaco. «È il momento di cambiare passo e ridisegnare la città»

Pubblicato il: 03/10/2023 – 14:56
Caruso: «L’impegno di Funaro non coerente con il nostro programma»

COSENZA Il sindaco di Cosenza, Franz Caruso ha firmato il decreto di revoca della nomina di Maria Pia Funaro a vicesindaco della città. «L’ultima riunione di Giunta – dichiara il sindaco Franz Caruso – che abbiamo svolto nella giornata di ieri rappresenta uno spartiacque nella nostra esperienza amministrativa: è stato approvato il primo bilancio che si può effettivamente ascrivere alla responsabilità del nostro esecutivo. Dal momento dell’insediamento ad oggi abbiamo dovuto sopportare il peso di dover assumere un complesso di misure finalizzate al risanamento e alla fuoriuscita del Comune da una indescrivibile e pesante crisi finanziaria, ereditata dalla gestione del pregresso decennio. Il periodo trascorso dalle elezioni ad oggi è stato caratterizzato da un percorso amministrativo arduo e difficile che ha segnato momenti di gratificazione e soddisfazione per il lavoro che collettivamente, come Giunta, abbiamo svolto, ma anche situazioni difficili dovute probabilmente ad incomprensioni o a posizionamenti che si  sono posti, di fatto, in contrasto con la volontà di affermare una netta discontinuità con l’amministrazione precedente. L’assenza del vicesindaco Maria Pia Funaro alla riunione di ieri è stata la manifestazione più evidente di come, ormai, da più tempo la stessa sta interpretando una funzione non coerente verso l’impegno programmatico e la necessità di una intensa operatività amministrativa, che, soprattutto in questa fase, è richiesta ad ognuno di noi, per poter essere all’altezza delle aspettative che i cittadini hanno riposto nel mandato elettorale che ci è stato affidato. La revoca della nomina di  Maria Pia Funaro di componente della Giunta comunale, dunque, è dettata unicamente da queste ragioni. L’impostazione che in questi mesi passati abbiamo dato alla nostra azione amministrativa richiede oggi un cambio di passo. È richiesta una accelerazione affinché si possa portare a compimento nell’arco della consiliatura l’effettivo processo di riorganizzazione e cambiamento della città che abbiamo avviato. Appena dopo l’approvazione del bilancio preventivo da parte del Consiglio comunale, nei prossimi giorni, intendo aprire un confronto con tutte le forze della maggioranza consiliare con l’obiettivo di accrescere la consapevolezza di una nuova fase ma soprattutto con l’intento di dover realizzare con efficacia la concretizzazione di un percorso finalizzato a cambiare il volto della città».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x