Ultimo aggiornamento alle 13:01
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la decisione

Aggressione in un bar del Vibonese, condannato il figlio di Pantaleone Mancuso

Riqualificato il reato contestato al classe ’77 da tentato omicidio, aggravato dai motivi abietti o futili, a lesioni personali

Pubblicato il: 24/10/2023 – 18:31
Aggressione in un bar del Vibonese, condannato il figlio di Pantaleone Mancuso

VIBO VALENTIA Il Tribunale di Vibo Valentia, in composizione collegiale, ha condannato Giuseppe Pantaleone Mancuso (cl. ’77) ad un anno e 6 mesi di reclusione (chiesti 4 anni e 8 mesi). Mancuso – difeso dagli avvocati Giuseppe Di Renzo e Guido Contestabile – era imputato nel processo relativo alla presunta aggressione subìta da Nazzareno Castagna, classe ’66, avvenuta a febbraio dello scorso anno. I giudici, rispetto alle richieste dell’accusa, hanno riqualificato il reato contestato al classe ’77 da tentato omicidio, aggravato dai motivi abietti o futili, a lesioni personali. Per lo stesso episodio, inoltre, i giudici avevano già riconosciuto colpevole e condannato, col rito abbreviato, anche Gennarino Colaci (difeso dagli avvocati Contestabile e Salvatore Pronestì) a 2 anni e 4 mesi (chiesti 4 anni e 8 mesi). (Gi.Cu.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x