Ultimo aggiornamento alle 12:55
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

dalla cittadella

Piccole e medie imprese, la Regione investe 25 milioni per gli impianti e i macchinari

L’assessore allo Sviluppo economico Varì ha presentato l’avviso pubblico. Ogni impresa beneficiaria può investire tra 300 e 500mila euro

Pubblicato il: 30/10/2023 – 15:28
Piccole e medie imprese, la Regione investe 25 milioni per gli impianti e i macchinari

REGGIO CALABRIA  “Da oggi diventa operativo il Piano degli incentivi messa a punto dal Governo regionale per sostenere gli investimenti produttivi, rafforzare la competitività delle nostre imprese e creare posti di lavoro. Bandi pluriennali, procedure semplificate ed efficace comunicazione delle misure sono elementi caratterizzanti del Piano attraverso le quali supporteremo il sistema produttivo”. Lo ha detto l’assessore regionale allo sviluppo economico e attrattori culturali, Rosario Varì, nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’Avviso pubblico per il sostegno agli investimenti in impianti e macchinari delle piccole e medie imprese calabresi. “Iniziamo quindi – ha specificato Varì – a spendere le risorse del Programma regionale Calabria 21/27, le risorse comunitarie, a vantaggio delle imprese. Il Bando pubblicato oggi, ‘sostegno agli investimenti in impianti e macchinari delle Pmi’ consentirà alle imprese calabresi di ampliare e rinnovare attrezzature ed impianti, renderli innovativi e conformi alle esigenze dettate dalla transizione ecologica e digitale. Ha una dotazione di 25 milioni di euro e ogni impresa potrà effettuare investimenti tra 30 e 500 mila euro con possibilità di ottenere un fondo perduto tra il 50 ed il 60%”, ha concluso l’assessore Varì. All’incontro con la stampa è intervenuto anche il dirigente generale del dipartimento regionale, Paolo Praticò. Nello specifico, con questo Avviso, si intende sostenere gli investimenti delle piccole e medie imprese, realizzati e localizzati in Calabria, per favorire modelli di produzione che facciano perno sulla transizione ecologica e digitale. Infatti, le azioni ammissibili riguardano la transizione ecologica (risparmio energetico, uso efficiente delle risorse, packaging intelligente) e digitale (tecnologie aggiornate, ottimizzazione dei processi). Sono inclusi anche investimenti per nuovi modelli organizzativi e processi aziendali innovativi. È finanziato con risorse di cui all’Azione 1.3.1 “Competitività del sistema produttivo regionale” del Pr Calabria Fesr Fse 2021-2027 – obiettivo strategico 1 – Un’Europa più competitiva e intelligente, priorità 1 – Ricerca, Innovazione e Competitività – obiettivo specifico: Rso1.3. Gli aiuti sono concessi nella forma di agevolazioni in conto capitale ex articoli14 e 18 Reg. 651/14. Beneficiari dell’avviso sono le micro, piccole e medie imprese e, tra queste, sono escluse: le imprese operanti nel settore della pesca e dell’acquacoltura di cui al regolamento (Ce) n. 104/2000 del Consiglio; le imprese operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli; le imprese operanti nei settori di cui all’art. 13 del Reg. 651/2014. Le domande presentate saranno esaminate con le modalità valutative a sportello, in base all’ordine cronologico di ricevimento e, sulla base degli elementi di ricevibilità e ammissibilità, verranno finanziate fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Dopo la pubblicazione ufficiale dell’Avviso di oggi, 30 ottobre 2023, dal 20 novembre al 20 dicembre si potranno predisporre le domande in piattaforma; il 21 dicembre dovranno essere trasmesse le domande. Per maggiori informazioni consultare il link in allegato: https://calabriaeuropa.regione.calabria.it/bando/avviso-pubblico-per-il-sostegno-agli-investimenti-in-impianti-e-macchinari-delle-pmi/

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x